Cosa fare se i tubi scoppiano.

guide home improvement how to how to use pipe insulation plumber plumber needed plumbing

Scopri di più sui problemi idraulici in questo articolo.

What to do if your pipes burst.

Come gestire i tubi rotti.

Assicurati di disporre degli strumenti di base e di sapere cosa fare in caso di emergenza. Un collegamento del tubo flessibile o un kit di riparazione del tubo a innesto può riparare un tubo rotto. In caso contrario, è necessario un nuovo tubo. Quindi svuotare completamente il tubo prima di tentare di ripararlo. Riparare una giunzione del tubo che perde: chiudi l'acqua, lasciala scolare, quindi ripara con lo stucco.

Lo stucco secco è facile da carteggiare, levigare e dipingere. Di fronte a questo scenario, devi conoscere il tuo impianto idraulico e le sue valvole. I tubi potrebbero essere stati ostruiti dall'aria dopo uno scarico e devono essere riempiti. Un modo efficace per fermare una linea dell'acqua rotta consiste nell'utilizzare un morsetto per la riparazione dei tubi. Puoi anche usare del nastro di riparazione autoagglomerante per creare una tenuta stagna.

Apri tutti i rubinetti e tira lo sciacquone di tutti i servizi igienici per riparare cisterne e serbatoi che perdono. Le perdite non trattate possono causare il crollo del soffitto. Un blocco nella linea di alimentazione dalla cisterna fredda o dal bollitore dell'acqua calda può causare il congelamento del rubinetto o del lavandino. Quando la valvola viene tenuta aperta per lunghi periodi di tempo, il ghiaccio blocca la salita principale. Per scongelare i tubi congelati, inizia dal rubinetto o dalla valvola e scendi fino a quando l'acqua scorre di nuovo.

Preparati al peggio quando stura un lavandino. Indossa un grembiule, guanti di gomma e occhiali di sicurezza. L'immersione deve essere eseguita solo dopo un completo risciacquo del lavandino. Se hai un lavello a due vasche, copri gli altri fori con un asciugamano per aiutare lo stantuffo a funzionare. Versa un secchio di acqua calda nella padella e spingi ripetutamente la maniglia su e giù per eliminare una piccola ostruzione. Una coclea del WC estende e fa ruotare la sonda attorno alla curva a U, rimuovendo gli ostacoli. Dopo ogni utilizzo, pulisci la coclea con una soluzione di candeggina.

Scopri come rilevare, prevenire e risolvere problemi idraulici comuni.

L'acqua in casa può causare danni considerevoli, quindi è essenziale risolvere un problema idraulico il prima possibile. Tieni gli strumenti e i materiali di riparazione di base nella tua cassetta degli attrezzi e sappi cosa fare in caso di emergenza e la maggior parte dei problemi verrà contenuta.

Come riparare in modo permanente un tubo dell'acqua danneggiato

Questa tecnica può essere utilizzata per riparare un tubo scoppiato se la sezione danneggiata è lunga 40-50 mm (consultare prima le istruzioni del produttore). Per riparare un tubo danneggiato, è possibile utilizzare anche un kit di riparazione del tubo a innesto o un collegamento per tubo flessibile. In caso contrario, dovrai installare un nuovo tubo.

Prima di tutto, la sicurezza.

I giunti a innesto in plastica sui tubi di rame interrompono la continuità del sistema di messa a terra. Collegare i due tubi di rame con un filo di terra unipolare da 4 mm2 utilizzando due morsetti di collegamento. Questo ricollega i cavi elettrici.

Kit di riparazione tubi ad innesto.

I kit di riparazione dei tubi ad innesto sono facili da usare e possono essere applicati su tubi di rame o di plastica. Se la tua pipa è di plastica, devi prima inserire un inserto (incluso nella confezione) nella pipa per aiutarla a mantenerne la forma. Una volta che l'inserto è in posizione, avvitare il dado di plastica in senso orario per serrare il raccordo. Il kit viene fornito con istruzioni complete.

Avrai bisogno di:

  • I tagliatubi, noti anche come tagliatubi, tagliano i tubi.
  • I seghetti Junior sono piccoli seghetti.
  • Filetta semicircolare
  • Usa lana d'acciaio o una spazzola per sbavare.
  • pinze per pompe acqua
  • Chiave con campo regolabile
  • Kit di riparazione tubi a innesto per giunti a compressione (diritti) da 15 mm o 22 mm, olive e dadi ciechi
  • PTFE ta

Fasi per preparare le forniture:

  • Chiudi l'acqua e drena bene il tubo.
  • Secondo, rimuovi il tubo danneggiato tagliandolo su entrambi i lati con un piccolo tagliatubi. Potrebbe essere necessario sbloccare il tubo dai morsetti vicini per far girare la taglierina attorno ad esso. Se fallisce, può essere usato un seghetto.
  • Utilizzando una minuscola lima semicircolare e lana d'acciaio o una spazzola per sbavatura, rimuovere la vernice, l'ossidazione o il calcare dal tubo di rame
  • Rimuovere i dadi ciechi e le olive (anelli metallici) dal raccordo del tubo. Avvolgere il nastro in PTFE attorno a ciascuna filettatura del giunto di compressione cinque volte in senso orario. Il nastro in PTFE respinge l'acqua e aiuta a creare una tenuta impermeabile. Per evitare che si sfilacci quando il dado viene serrato, avvolgere il nastro in PTFE sulla filettatura del tubo nell'altra direzione.
  • Infine, inserire le estremità del tubo tagliato nella connessione del tubo di scoppio. Tenere l'accoppiatore in posizione mentre si serrano i dadi utilizzando una chiave regolabile.

Come riparare una giunzione di un tubo che perde

Riparare una giunzione di un tubo saldato che perde richiede abilità, ma l'uso di mastice per riparazioni può fermare in modo permanente la perdita e risparmiare tempo. Dopo che lo stucco si è indurito, carteggia, liscia e dipingilo. Avrai bisogno di questi strumenti: guanti di gomma, stoffa e mastice da idraulico

Taglia la corrente e l'acqua.

Quando un tubo scoppia, si verifica una perdita o si verifica un allagamento, spegnere l'elettricità dalla scatola dei fusibili. Ispezionare le prese, gli interruttori, i rosoni e altre apparecchiature elettriche per verificare che non siano secche una volta che la perdita è stata riparata. Se sono stati immersi in acqua, non ridare energia fino a quando non sono completamente asciutti. Se ti trovi in ​​questa situazione, devi conoscere il tuo sistema idraulico, inclusa la posizione della valvola, in particolare la valvola di arresto principale, che ti consente di interrompere l'approvvigionamento idrico in caso di emergenza o per scopi di riparazione. Ogni pochi mesi, controllare l'accessibilità delle valvole per assicurarsi che possano essere aperte e chiuse facilmente. L'applicazione di olio penetrante o lubrificazione all'albero della valvola può facilitarne l'apertura. Non lasciare mai una valvola completamente aperta poiché ciò aumenta la possibilità che si blocchi e ti impedisce di chiuderla quando è necessario. Invece, chiudi la valvola di un quarto di giro.

Ecco come riparare una giunzione di tubi che perde:

  • Inizia chiudendo l'alimentazione dell'acqua al tubo danneggiato e lasciandolo scolare.
  • Dopo aver asciugato completamente il tubo, usa una spazzola metallica per riparare la regione danneggiata.
  • Indossare guanti di gomma, attorcigliare o tagliare una quantità sufficiente di resina epossidica bicomponente per completare la riparazione.
  • Lavorare il materiale con le dita fino a renderlo uniformemente colorato. Hai circa 5 minuti per completare questa fase prima che la miscela inizi a indurirsi.
  • Spingi delicatamente lo stucco per riparazioni attorno al giunto, nell'area tra il tubo e il raccordo. È una corsa contro il tempo. Appianalo, ma non troppo.
  • Dopo 24 ore, ricollegare l'alimentazione dell'acqua e verificare la presenza di perdite.

Come riparare una camera di equilibrio

È concepibile che l'aria sia rimasta intrappolata nei tubi dopo uno scarico e una ricarica. I tuoi rubinetti sbatteranno e, in alcuni casi, smetteranno di funzionare. Un tubo da giardino collegato al rubinetto freddo della cucina (o qualsiasi altro rubinetto freddo se si dispone di un sistema diretto) e l'altra estremità del rubinetto intasato possono aiutare. Apri prima il rubinetto rotto, poi il rubinetto funzionante per qualche minuto. Se la pressione di rete non rimuove l'aria dal sistema, potrebbe essere necessario ripetere il processo molte volte. Chiudere i rubinetti e attendere qualche minuto prima di riutilizzarli. Rimuovere prima il tubo dal rubinetto più alto, poi da quello più basso e così via. Ricordati di svuotare completamente il tubo prima di spostarlo all'aperto.

Riparazione di una rottura della linea dell'acqua.

L'utilizzo di un morsetto per la riparazione di tubi per arrestare lo scoppio di un tubo è la tecnica più rapida e di maggior successo poiché non richiede lo svuotamento anticipato della linea. Altri si limitano a bloccare l'area di scoppio, mentre altri si avvitano. I morsetti di riparazione, d'altra parte, sono solo una soluzione temporanea. Un'altra opzione consiste nell'utilizzare un nastro di riparazione autofondente per produrre una rapida chiusura a tenuta stagna. Ecco tutto ciò di cui hai bisogno e come realizzarlo.

Passaggi per riparare un tubo dell'acqua rotto:

  1. Rimuovere qualsiasi traccia di olio o sporco dal tubo su entrambi i lati della regione danneggiata.
  2. Srotolare il nastro e tagliarlo con le forbici per circa 20 cm. Eliminare il supporto del nastro. Una volta rimosso il nastro di supporto, devi lavorare velocemente o il nastro non si attaccherà correttamente.
  3. Raddoppia la lunghezza del nastro tagliato. Avvolgere strettamente il nastro attorno al tubo, iniziando a 30-40 mm di distanza dal foro. Avvolgi strettamente il nastro intorno all'oggetto con una sovrapposizione del 50% per assicurarti che si attacchi a se stesso.
  4. Quando raggiungi il tubo danneggiato, lascia uno spazio vuoto (dove si trova il foro) e avvolgilo sopra il nastro per sigillarlo. Avvolgere continuamente per 30-40 mm sull'altro lato della lesione prima di girare e invertire il nastro. Questa volta copri il buco a mano. Lavora sempre con una stretta sovrapposizione del 50% sul nastro.
  5. Continua a muoverti avanti e indietro finché il danno non è completamente guarito. Assicurati che l'estremità del nastro aderisca al resto della sua lunghezza premendo saldamente su di essa.

Come trattare cisterne e serbatoi di stoccaggio che perdono.

Serbatoi e cisterne per l'acqua si trovano spesso in soffitta o al secondo o terzo livello di una casa. Di conseguenza, se si verifica una perdita, l'acqua si riverserà attraverso il soffitto. Devi agire rapidamente o il soffitto potrebbe crollare. Chiudere la porta principale dopo aver scollegato l'elettricità e l'acqua dall'interruttore di alimentazione principale e dalla valvola di arresto principale. Per finire il lavoro, apri tutti i rubinetti e tira lo sciacquone di tutti i gabinetti della casa. Le condutture e la cisterna di stoccaggio dell'acqua fredda verranno svuotate mentre la valvola di arresto principale è chiusa. La cisterna stessa potrebbe perdere o traboccare a causa di problemi con la valvola a sfera o troppo pieno. Svuotare il bollitore dell'acqua calda, spegnere la caldaia e svuotarla collegando un tubo flessibile al rubinetto di scarico in basso e inviandolo a una grondaia esterna. Effettua le riparazioni o le sostituzioni necessarie.

Come scoprire perché un rubinetto non funziona.

È fastidioso aspettare quando apri un rubinetto e non succede nulla. Ecco come ripristinare l'approvvigionamento idrico. 1°: Versa qualche minuto, apri il rubinetto dell'acqua fredda della tua cucina o qualsiasi altro rubinetto dell'acqua fredda su un sistema diretto. Se non c'è flusso, assicurati che la valvola di arresto principale non sia chiusa. Se il problema persiste, chiama il fornitore dell'acqua. Supponendo che la fornitura di acqua fredda funzioni, esaminare il serbatoio dell'acqua fredda in soffitta. Se è vuoto, assicurati che la valvola a sfera non sia bloccata. Smontare e pulire o sostituire la valvola. Una conduttura montante bloccata, prodotta dal ghiaccio in inverno, impedisce il flusso quando la valvola viene lasciata aperta per lunghi periodi. Passaggio 3 Se la cisterna dell'acqua fredda è piena ma i rubinetti del bagno sono asciutti, è probabile che ci sia una camera di equilibrio o un'ostruzione nella linea di alimentazione dalla cisterna fredda o dal bollitore dell'acqua calda.

Sblocca un tubo congelato

I tubi nel sottotetto, nel seminterrato, nel garage o in qualsiasi altro luogo esposto a temperature estremamente basse dovrebbero essere ritardati per evitare scoppi e congelamento. Tuttavia, il ritardo ritarderà solo l'inizio del congelamento. Se la temperatura scende sotto lo zero per lungo tempo, potrebbe formarsi del ghiaccio e ostruire i rubinetti e altre prese. Nella situazione peggiore, il ghiaccio potrebbe frantumare il tubo o spaccare una canna. Di conseguenza, se hai intenzione di stare via per molto tempo durante l'inverno, dovresti prepararti. se hai un "impostazione antigelo" sul termostato, accendilo in modo che si accenda automaticamente se le temperature scendono sotto lo zero. Puoi anche chiudere la valvola di interruzione principale per drenare completamente il tuo sistema. Un asciugacapelli elettrico può riscaldare gradualmente i tubi congelati, iniziando dal rubinetto o dalla valvola e scendendo per la sua lunghezza fino a quando l'acqua scorre di nuovo. In alternativa, immergi gli asciugamani in acqua calda, strizzali per asciugarli e avvolgili sul tubo. Ma evita di usare una fiamma ossidrica in casa poiché le fiamme esposte offrono un serio pericolo di incendio. L'uso di una fiamma ossidrica su un tubo ghiacciato può far bollire l'acqua e persino esplodere.

Come sbloccare un lavandino bloccato

Se i lavandini si scaricano lentamente o non si scaricano affatto, probabilmente c'è un intasamento nel tubo di scarico.I fori del tappo di scarico lenti sono causati da un accumulo di olio o fibre intrappolate sotto la griglia del foro del tappo. Se l'acqua non viene scaricata affatto, il tubo di scarico è completamente bloccato. Le sezioni che seguono ti guideranno attraverso le diverse opzioni per risolvere il problema.

Priorità alla sicurezza.

  1. Le sostanze chimiche possono schizzare sulla pelle e causare ustioni chimiche. L'uso di uno stantuffo dovrebbe essere fatto solo dopo aver sciacquato accuratamente il lavandino.
  2. Avrai bisogno di:
  3. Stuffatore per lavello
  4. coclea sgombra-zoccoli
  5. Detergente chimico per scarichi
  6. Sblocca scarichi
  7. un asciugamano, vaselina, un secchio, candeggina
  8. Richiede occhiali di sicurezza

Prima di iniziare a sbloccare, prepara un piano di backup.

  1. Sturare un lavandino può essere un lavoro sgradevole, quindi preparati al peggio. Indossa un grembiule, guanti di gomma e occhiali di sicurezza per proteggere i tuoi vestiti.
  2. Rimuovi tutti i detriti visibili dal lavandino e poi estrai il tappo a scomparsa se lo scarico è completamente ostruito. Riempilo per metà d'acqua e fissalo con una tazza a stantuffo del lavandino. Mantenere la pressione nel troppopieno usando un panno umido. Se hai un lavello a due vasche, copri gli altri fori del lavandino con un panno per fornire una pressione sufficiente affinché lo stantuffo funzioni in modo efficace. Spingere lo stantuffo su e giù nel serbatoio per 15-20 secondi. Rimuovere lo stantuffo e scaricare l'acqua. Potrebbe essere necessario ripetere questa procedura tre o quattro volte.
  3. Se non funziona, prova un detergente chimico per scarichi. Applicare uno strato sottile di vaselina attorno al bordo del foro del tappo per proteggerlo. Si consiglia vivamente di indossare guanti e occhiali protettivi durante il trattamento. In luoghi con altri prodotti chimici come la candeggina, non è consigliato a causa della possibilità di rilascio di vapori nocivi.
  4. Se il blocco rimane, la trappola per rifiuti deve essere rimossa. Metti un secchio sotto la trappola per raccogliere eventuali fuoriuscite. Rimuovere la trappola e versare il contenuto nel secchio. Riparare la trappola, sostituendo eventuali rondelle o O-ring rotti. Evita di stringerlo eccessivamente poiché ciò renderà difficile la successiva annullamento. Se questo non funziona, è possibile utilizzare una coclea di scarico per sondare il tubo di scarico.

Sbloccatore di scarico istantaneo

Un dispositivo di sblocco immediato dello scarico utilizza un gas che si espande quando tocca l'acqua, producendo una forte turbolenza che libera gli scarichi fino a 20 metri di distanza mediante agitazione anziché pressione. Gli scarichi ostruiti vengono puliti in una frazione del tempo necessario per lavarsi le mani. Per lavelli otturati o a scorrimento lento. Prima di utilizzare qualsiasi prodotto, leggere e seguire sempre le istruzioni sulla confezione.

Come sbloccare un WC intasato

Un blocco nel meccanismo di risciacquo consente all'acqua di salire lentamente fino al bordo. Molto probabilmente l'uscita della padella è bloccata, ma in caso contrario, il sistema di drenaggio principale potrebbe essere difettoso. Avrai bisogno di: guanti di gomma, secchio, candeggina.

  1. Per rimuovere un piccolo blocco, prova a versare un secchio di acqua calda nella padella dall'alto.
  2. Posizionare un grande pistone per WC sopra l'uscita della padella e premere ripetutamente la maniglia su e giù.
  3. Se non funziona, prova con una coclea del lavabo. Ruotando la maniglia si estende e si ruota la sonda attorno alla curva a U, rimuovendo l'impedimento.
  4. Indossare guanti protettivi e leggere e seguire le istruzioni del produttore. Ricorda di pulire la coclea con una soluzione di candeggina dopo ogni utilizzo.

Punti da notare Come gestire i tubi rotti

  • Assicurati di disporre degli strumenti di base e di sapere cosa fare in caso di emergenza.
  • Un raccordo per tubo flessibile o un kit di riparazione per tubi a innesto può riparare un tubo rotto.
  • In caso contrario, è necessaria una nuova pipa.
  • Quindi svuota completamente il tubo prima di tentare di ripararlo.
  • Riparare una giunzione del tubo che perde: chiudere l'acqua, lasciarla scolare, quindi fissare con stucco.
  • Di fronte a questo scenario, devi conoscere il tuo impianto idraulico e le sue valvole
  • I tubi potrebbero essere stati ostruiti dall'aria dopo uno scarico e devono essere riempiti.
  • Un modo efficace per fermare una linea dell'acqua rotta è utilizzare una fascetta per la riparazione dei tubi.
  • Puoi anche utilizzare un nastro di riparazione autoagglomerante per creare una tenuta stagna.
  • Apri tutti i rubinetti e tira lo sciacquone di tutti i servizi igienici per riparare cisterne e serbatoi che perdono.
  • Un blocco nella linea di alimentazione dalla cisterna fredda o dal bollitore dell'acqua calda può causare il congelamento del rubinetto o del lavandino.
  • Preparati al peggio quando stacchi un lavandino.
  • Indossa un grembiule, guanti di gomma e occhiali di sicurezza.
  • L'immersione dovrebbe essere eseguita solo dopo un completo risciacquo del lavandino.
  • Se hai un lavello a due vasche, copri gli altri fori con un asciugamano per aiutare lo stantuffo a funzionare.
  • Una coclea del WC estende e fa ruotare la sonda attorno alla curva a U, rimuovendo gli ostacoli.

Scritto da
BrookPad Team

.


Post più vecchio Post più recente


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati