Qual è il modo migliore per disporre le piastrelle del pavimento?

bathroom tiles guide home home improvement how to tiles

Vuoi saperne di più su come disporre le piastrelle del pavimento?

What is the best way to lay out floor tiles?

Come devo mettere le piastrelle del pavimento?

Il primo passo per la posa di un nuovo pavimento piastrellato è misurare lo spazio. Pulisci il pavimento con una soluzione di acqua e sapone, quindi livellalo se necessario. Assicurarsi che il calcestruzzo sia asciutto, privo di polvere e primerizzato con primer acrilico. Acquista sempre il 10% di piastrelle aggiuntive per consentire rotture e tagli. Per garantire che il motivo delle piastrelle sia simmetrico, segna i punti medi di ogni parete usando linee di gesso sul pavimento.

Poiché le stanze non sono sempre esattamente quadrate e le pareti non sono sempre dritte, non è possibile iniziare con le piastrelle contro una parete e trovare una via d'uscita. Un pavimento piastrellato ha tre strati: sottopavimento, sottofondo e superficie. Il sottopavimento è il terreno, sia esso in compensato o cemento. Se hai bisogno di più spazio, allontana la linea dal muro di mezza tessera. Dopo aver terminato, utilizzare un distanziatore per piastrelle per creare uno spazio tra le piastrelle. Quando si piastrella un muro, si dovrebbe iniziare dal centro o dall'alto? Inizia a piastrellare la griglia al centro del muro per assicurarti che il tuo design sia simmetrico. Se ogni riga ha bisogno di mezze tessere.

Il primo passo per l'installazione di un nuovo pavimento piastrellato è misurare l'area da coprire.

Assicurandoti di avere tutto il necessario per iniziare il lavoro di piastrellatura del pavimento, sarai in grado di completarlo con successo al primo tentativo. Metti da parte il tempo necessario per prepararti bene ed eviterai di commettere errori costosi e di sprecare tempo e risorse nel processo. Questo tutorial è progettato per assicurarti di non saltare un passaggio e di essere adeguatamente preparato per iniziare a piastrellare il pavimento.

Preparare il piano corrente nei seguenti modi?

Per iniziare, dovrai pulire e preparare il pavimento attuale. Pulisci il pavimento con una soluzione di acqua e sapone e livellalo se la superficie è irregolare. Assicurarsi che il calcestruzzo sia indurito, privo di polvere, solido e primerizzato con un primer acrilico diluito secondo le raccomandazioni del produttore. Quindi, direttamente sul pavimento, posiziona le piastrelle.

È necessario rinforzare il legno con un robusto compensato per esterni (suggeriamo uno spessore di 12-15 mm (mm)) che è fissato con viti per legno a testa svasata da 25 mm con uno spessore di 4 mm distanziate ogni 300 mm. In una situazione ideale, le viti sarebbero 2,5 volte la profondità del legno. Assicurati di non attraversare il pavimento e danneggiare i tubi che potrebbero trovarsi sotto di essi. I giunti in compensato non devono essere paralleli ai giunti nel pavimento, poiché ciò potrebbe causare problemi. Dopo aver ricoperto le vecchie piastrelle in vinile con una piastrella su primer per piastrelle, è possibile posare nuove piastrelle sopra le vecchie piastrelle in vinile.

Come determinare il numero di tessere necessarie?

Le piastrelle sono vendute in confezioni e la dimensione e la quantità di piastrelle in ciascuna confezione definiranno la quantità di spazio che copriranno quando disposte su una superficie piana. Includere la dimensione di eventuali alcove o campate nel calcolo dell'area del pavimento durante il calcolo della metratura totale. Per determinare il numero di pacchi di tessere di cui avrai bisogno, somma tutti i tuoi totali e arrotondali al numero intero più vicino. Acquista sempre il 10% in più di piastrelle rispetto a quelle necessarie per tenere conto di rotture e tagli. Le piastrelle sono spesso identificate da numeri di lotto. Di conseguenza, dovresti sempre cercare di selezionare piastrelle dallo stesso lotto per evitare variazioni di colore o finitura, che è un altro motivo per acquistare una grande quantità di piastrelle all'inizio del tuo progetto.

Quando si tratta di posare le piastrelle del pavimento, da dove si comincia?

Individua i punti medi di ogni parete e disegna linee di gesso sul pavimento per segnare le posizioni. A partire dal punto in cui la linea si incrocia al centro della stanza, viene creata la tessera. Una fila di piastrelle dovrebbe essere posata lungo un regolo che sia più della metà della stanza.I distanziatori per piastrelle possono essere utilizzati per fornire connessioni uniformi tra le piastrelle

Scalzi le piastrelle sul pavimento?

I motivi delle piastrelle del pavimento sfalsati vengono spesso utilizzati con le piastrelle rettangolari poiché la forma delle piastrelle fornirà un aspetto della griglia più definito. Sebbene questo design sia semplice, richiede una meticolosa attenzione ai dettagli per garantire che le piastrelle siano correttamente allineate. In caso contrario, non te ne accorgeresti nemmeno finché non avrai piastrellato una quantità significativa di spazio.

Il modo migliore per individuare il centro di una stanza?

La tessera iniziale, chiamata tessera "chiave", controlla la posizione di tutte le altre tessere, rendendo molto essenziale che questa tessera sia posizionata correttamente. Non è possibile iniziare posizionando le tessere contro una parete e uscire da lì perché le stanze non sono sempre perfettamente quadrate e le pareti non sono sempre dritte. Ciò si tradurrebbe in un design asimmetrico. Il metodo più efficace per garantire che il tuo design sia simmetrico è iniziare dal centro dello spazio e arrivare alle pareti in ogni direzione. Potrebbe essere necessario ritagliare le linee di gesso da una posizione diversa se le proporzioni del tuo spazio sono irregolari; ad esempio, la prima riga dovrà essere centrata su un punto focale forte come un caminetto o le porte del patio. La stanza continuerà ad essere divisa in parti, ma ogni area sarà distinta dalle altre sezioni.

1. Per iniziare, misura una parete e determina la sua metà, quindi segna questa posizione sul pavimento. Ripeti il ​​processo dall'altra parte della stanza. Allunga una linea di gesso tra i due pennarelli e fai scattare una linea sul pavimento con l'assistenza di un partner. Trova dove si trova il punto medio di questa linea e segnalo. Un pezzo di spago è legato a una matita; con l'aiuto di una seconda persona, tiralo fuori e traccia un arco su ciascun lato della linea, partendo dal punto medio della linea e uscendo da lì.

2. Ora, chiedi al tuo assistente di tenere l'estremità del filo nel punto in cui un arco attraversa la linea e, con la corda tesa, disegna degli archi con un angolo di 45 gradi su ciascun lato della linea centrale, come mostrato. Dovresti essere in grado di vedere gli archi che si intersecano quando ripeti il ​​processo dal lato opposto.

3. Tra questi archi incrociati dovrebbe essere tracciata una linea di gesso e poi fissata su tutto il pavimento.

4. È ora di finire lo spazio creando due linee che si incontrano perfettamente ad angolo retto al centro di esso.

Quando e dove deve essere posizionata la tessera chiave?

Ora che è stato identificato il centro dello spazio, il passaggio successivo consiste nel determinare dove verrà posizionato il riquadro chiave.

  1. Inizia da una delle linee centrali e disponi (a secco) una fila di piastrelle dalla linea al muro, procedendo verso l'esterno. Controlla che non ci sia un piccolo spazio tra la piastrella e il battiscopa mentre ti avvicini al muro. Una sottile striscia di piastrelle sul battiscopa apparirà stridente e potrebbe non aderire molto bene. Per creare uno spazio più grande, potrebbe essere necessario spostare la linea dal muro di mezza piastrella, se necessario.
  2. Posiziona le tessere nella direzione opposta alla linea centrale, quindi in entrambe le altre direzioni, iniziando con questa linea centrale come guida.
  3. Per ottenere una spaziatura uguale di circa mezza tessera a tutti e quattro gli angoli della stanza, regola la posizione delle tessere chiave come indicato nell'illustrazione. È importante ricordare di utilizzare un distanziatore per piastrelle per creare uno spazio tra le piastrelle dopo aver finito.

Cosa usi come sottopavimento per un pavimento piastrellato?

Per preparare il supporto per la piastrellatura, è necessario prima stendervi sopra un sottofondo.Il substrato (noto anche come sottofondo) è il terreno stesso, indipendentemente dal fatto che sia costruito in compensato o cemento. I sottofondi come pannelli di cemento o pannelli di supporto sono i più usati.

È necessario utilizzare un sottofondo per un pavimento in piastrelle?

Un pavimento piastrellato è composto da tre strati distinti: il sottopavimento, il sottofondo e la piastrella di superficie su cui si cammina. In assenza di uno stabilizzatore del sottofondo, anche il minimo movimento di un sottofondo può causare il collasso delle fughe e la rottura delle piastrelle. Un buon sottofondo funge anche da barriera resistente all'acqua tra la piastrella e il sottopavimento sottostante.

Quando si affianca, si dovrebbe iniziare dal centro o dall'inizio?

Inizia ad affiancare la griglia al centro del muro poiché è più semplice assicurarsi che il motivo sia simmetrico quando inizi al centro del muro. Inoltre, le mezze tessere di cui potresti aver bisogno possono essere posizionate alla fine di ogni riga e saranno delle stesse dimensioni del resto delle tessere.

Qual ​​è il metodo migliore per installare le piastrelle per pavimento?

  • Il primo passo per la posa di un nuovo pavimento piastrellato è misurare lo spazio.
  • Pulire il pavimento con una soluzione di acqua e sapone, quindi livellarlo se necessario.
  • Assicurati che il calcestruzzo sia asciutto, privo di polvere e primerizzato con primer acrilico.
  • Compra sempre il 10% di piastrelle aggiuntive per consentire rotture e tagli.
  • Per garantire che il motivo delle tessere sia simmetrico, segna i punti medi di ogni parete utilizzando linee di gesso sul pavimento.
  • Poiché le stanze non sono sempre esattamente quadrate e le pareti non sono sempre dritte, non è fattibile iniziare con le piastrelle contro una parete e trovare una via d'uscita.
  • Un pavimento piastrellato ha tre strati: sottopavimento, sottofondo e superficie.
  • Il sottopavimento è il terreno, sia esso in compensato o cemento.
  • Se hai bisogno di più spazio, allontana la linea dal muro di mezza tessera.
  • Dopo la finitura, usa un distanziatore per piastrelle per creare uno spazio tra le piastrelle.
  • Quando rivesti un muro, dovresti iniziare dal centro o dall'alto?
  • Inizia ad affiancare la griglia al centro del muro per assicurarti che il tuo disegno sia simmetrico.
  • Se ogni riga necessita di mezze tessere.

Scritto da
BrookPad Team

.


Post più vecchio Post più recente


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati