The Great Mental Models Volume 2 di Shane Parrish, Rhiannon Beaubien

Business Finance Management Skills Rhiannon Beaubien Shane Parrish The Great Mental Models

Fisica, Chimica e Biologia

The Great Mental Models Volume 2 by Shane Parrish, Rhiannon Beaubien

Compra libro - I grandi modelli mentali Volume 2 di Shane Parrish, Rhiannon Beaubien

Qual ​​è l'argomento del libro The Great Mental Models Volume 2?

La creazione di connessioni inaspettate è l'obiettivo di The Great Mental Models Volume 2 (2019), che è ora disponibile. È saldamente radicato nelle scienze "dure" e decostruisce le idee fondamentali dalla fisica, dalla chimica e dalla biologia. Ma non si tratta solo di elettroni, atomi ed evoluzione. Si tratta di molto di più. I concetti discussi in questa interessante storia intellettuale possono essere applicati alla vita quotidiana così come alla ricerca accademica.

Chi è il pubblico di destinazione del libro The Great Mental Models Volume 2?

  • Individui con capacità di pensiero laterale
  • Scienziati che cercano una nuova prospettiva su argomenti ben noti
  • Chiunque cerchi un esercizio cerebrale decente può trarne beneficio.

Rhiannon Beaubien, sai chi è Shane Parrish?

Nella sua precedente carriera, Shane Parish ha lavorato come specialista di sicurezza informatica per la principale agenzia di intelligence del Canada prima di fondare Farnam Street, un'organizzazione dedicata ad aiutare le persone a pensare in modo più critico in un ambiente in costante cambiamento. Diverse pubblicazioni hanno pubblicato il suo lavoro, tra cui The New York Times, The Wall Street Journal, The Huffington Post e Forbes, tra gli altri. Inoltre, è l'ospite del Knowledge Project, un podcast che è stato scaricato più di 10 milioni di volte fino ad oggi.

Oltre ad essere una scrittrice, Rhiannon Beaubien è l'autrice di Alone Among Spies, un libro sulla spionaggio che si basa sulla sua precedente esperienza di lavoro nell'intelligence. Oltre a contribuire al blog di Farnam Street e a gestire la creazione della serie di libri Great Mental Models, Beaubien è una parte importante del team dirigenziale dell'azienda.

Cosa contiene esattamente per me? Scopri la scienza alla base delle interazioni sociali.

 Quando gli umani hanno iniziato a esplorare l'Artico, si sono imbattuti in un problema: le loro barche erano inclini a rimanere intrappolate nel ghiaccio spesso. Sfondare la strada non ha funzionato, anzi, aveva una cattiva reputazione per aver causato l'annegamento delle navi. C'era, tuttavia, un'opzione. Spremere una ciotola curva dal basso e salirà in superficie. Questa è la fisica fondamentale. La Fram, la prima barca ad attraversare l'Oceano Artico, era caratterizzata da uno scafo poco profondo a forma di ciotola, una chiglia aerodinamica e un timone che poteva essere sollevato direttamente dall'acqua per superare il ghiaccio. È balzato su e si è appollaiato in cima alla nave mentre veniva schiacciato dall'iceberg. In altre parole, usare la scienza ti permette di collaborare con la natura. Sebbene sia utile quando si pianifica un viaggio al Polo Nord, può anche essere usato per comprendere meglio la civiltà umana e la storia nel suo insieme.

In queste note, analizzeremo sette concetti di base della fisica, della biologia e della chimica al fine di costruire una serie di modelli mentali che possono essere utilizzati per una varietà di argomenti, che vanno dalla Rivoluzione francese al contemporaneo guerra e la fine della lingua latina. Scoprirai perché le zebre sono veloci e perché i portoghesi non parlano latino in queste note; come le pulci hanno aiutato la rinascita della civiltà europea; e cosa hanno in comune la lavorazione del bronzo e la guida di un veicolo in questa raccolta di appunti.

Quando si tratta di trasformazione sociale, il numero di persone conta.

 L'anno è il 1905 e Parigi è l'ambientazione. I caffè sono completamente pieni. I camerieri si precipitano da un tavolo all'altro, portando minuscoli bicchieri di liquore verde al tavolo di ogni cliente. Note aromatiche di anice permeano l'aria. Il liquido che viene somministrato è l'assenzio, un aperitivo popolare che si è guadagnato la reputazione di essere molto potente.All'inizio del XX secolo, le pubblicazioni hanno iniziato a pubblicare racconti stravaganti sugli effetti dell'assenzio sul corpo umano. Ha le stesse proprietà di dipendenza dell'oppio! I bevitori impazziscono per questo! I racconti si riferivano alla tragedia di Jean Lanfray, un uomo che uccise la sua famiglia dopo essere stato infuriato dall'uso dell'assenzio. La gente ha iniziato a organizzare campagne contro l'assenzio, sostenendo che dovrebbe essere reso illegale.

Nel frattempo, nulla è stato scritto sul piombo, un metallo pericoloso che veniva utilizzato nella fabbricazione delle condutture che portavano l'acqua potabile dalla sorgente al rubinetto. Il piombo è stato trovato anche in centinaia di altri beni, tra cui vernici, articoli in vetro e cosmetici, tra gli altri. Tuttavia, nonostante i rischi del piombo, non c'era nessun movimento per vietarlo. Il tema principale di questa lettera è che quando si tratta di cambiamento sociale, i numeri sono importanti. Le affermazioni fatte sull'assenzio erano completamente false. Non era più pericoloso di altre bevande alcoliche ad alta percentuale, e sicuramente non ti faceva impazzire come altri. Tuttavia, dopo le "uccisioni per assenzio" di Lanfray, la scritta era sul muro. Fu messo al bando in Svizzera nel 1908 e la Francia ne seguì l'esempio nel 1914.

Il vantaggio, invece, era diverso. Le prove contro di essa non erano esagerate; piuttosto, è stato semplicemente respinto come irrilevante. Intorno al 15 a.C., l'architetto romano Vitruvio emise un avvertimento ai suoi contemporanei sui pericoli di mettere l'acqua nei tubi di piombo. Alice Hamilton, una tossicologa industriale americana che ha lavorato negli anni '10, è stata la prima a fornire prove conclusive dei rischi dell'esposizione al piombo. Non importava: il piombo era ancora usato nelle vernici e nella benzina fino agli anni '80. Quindi, cos'è che causa le differenze nelle risposte all'assenzio e al piombo?

A questa domanda si può rispondere con l'aiuto della fisica. Si pensi alla nozione di inerzia, che spiega la resistenza delle cose ai cambiamenti nel loro stato di moto quando la loro posizione viene cambiata. A meno che non entrino in contatto con una forza opposta come la propulsione o l'attrito, le cose fisse rimarranno ferme e gli oggetti in movimento continueranno a muoversi. Il numero di persone conta in questo caso. Maggiore è la dimensione dell'oggetto, maggiore è la forza necessaria per spostarlo o fermarlo.

È la stessa legge che si applica a sostanze come il piombo e l'assenzio, che hanno una sorta di "massa sociale". Fermarlo, cioè sbarazzarsene, ha richiesto di alterare tutto, dal modo in cui le pareti sono state dipinte al modo in cui i veicoli sono stati riforniti per migliaia di anni. L'assenzio, d'altra parte, era una non-entità: non esisteva da molto tempo e tutto ciò che faceva era ubriacare la gente - cosa che altre bevande alcoliche facevano altrettanto bene senza che sembrasse ispirare gli uomini a uccidere le loro mogli e figli. In altre parole, il piombo aveva una quantità significativa di massa sociale, mentre l'assenzio ne aveva relativamente poca.

Le cose utili sopravvivono e si tramandano di generazione in generazione.

Le zebre pascolano sull'erba nelle pianure dell'Africa meridionale. In lontananza, un leone si accuccia nell'erba alta. Si insinua in avanti, ignaro del fatto che sta per catturare la sua prossima preda. Quando si avvicina abbastanza, emerge dal nascondiglio e inizia a correre. La zebra se ne accorse subito. L'inizio della gara è stato segnalato. La posta in gioco è molto alta. Una zebra che è stata portata a terra non avrà una seconda opportunità di fuggire. La regola in questo gioco è semplice: le zebre che si muovono lentamente vengono divorate. La velocità che richiede questo equino striato è quindi essenziale.

Molto dipende da questa regola. Le zebre veloci hanno una vita più lunga rispetto alle loro controparti più lente e hanno maggiori probabilità di riprodursi a causa delle loro velocità più elevate.Poiché questa caratteristica benefica viene trasmessa di generazione in generazione, la popolazione della zebra nel suo insieme diventa più rapida nel tempo Eliminazione non casuale è un termine che si riferisce alla propensione per le caratteristiche che consentono la proliferazione della sopravvivenza e allo stesso tempo le qualità meno benefiche a estinguersi . La selezione naturale è un altro termine per questo fenomeno. Il punto principale di questa lettera è che le cose utili sopravvivono e vengono tramandate di generazione in generazione, il che è un bene. La selezione naturale non solo spiega la velocità delle zebre, ma può anche essere usata per descrivere l'evoluzione di "organismi" culturali come le lingue, secondo alcuni ricercatori.

Considera la lingua del latino. Il primo esemplare conosciuto di latino scritto risale al VII secolo a.C., secondo testimonianze archeologiche. C'erano molte altre lingue parlate nella penisola italiana all'epoca, ma il latino finì per essere la lingua de facto dell'impero romano a causa della sua universalità. E mentre l'impero si espandeva, aumentava anche l'utilità del latino. La capacità di comunicare efficacemente in una lingua era fondamentale per la sopravvivenza. I soldati non potevano capire gli ordini a meno che non li avessero, ei mercanti si affidano a loro per comunicare con i loro clienti. Anche le tribù ai margini della civiltà lo trovavano utile. Sei stato in grado di commerciare e concludere trattati di pace con i romani grazie ai latini.

Dopo la caduta dell'Impero Romano nel V secolo dC, il panorama linguistico subì una trasformazione. Le comunità di tutta Europa non erano più soggette all'autorità di Roma, il che significava che non avevano più bisogno di comunicare in latino. In mancanza di un'autorità centralizzata, il latino si è ripiegato su se stesso, relegandosi in poche nicchie ambientali dove era ancora parlato da autorità religiose e accademici. Le specie vegetali e animali possono estinguersi nel mondo naturale, ma le loro specie discendenti possono sopravvivere e prosperare al loro posto. In effetti, questo è esattamente quello che è successo ai latini. Dopo la caduta dell'Impero Romano, le civiltà fecero ricorso alle propaggini del latino - lingue romanze come il portoghese, lo spagnolo e l'italiano - per la comunicazione. Questo gruppo di lingue includeva una grande quantità di vocabolario latino, ma possedeva una grammatica notevolmente più semplice, che le rendeva molto più facili da imparare e, di conseguenza, molto più preziose.

I primi ad adottare sono quelli che hanno successo.

Le ali e il corpo della falena pepata britannica sono beige e grigi, con piccoli punti neri su di esse, esattamente lo stesso colore e motivo dei tronchi d'albero screziati e ricoperti di licheni nella campagna britannica. Questo torna utile. Quando la falena è appollaiata su un tronco d'albero, è quasi impercettibile per i predatori. È tornato utile, per dirla in un altro modo. Durante la Rivoluzione Industriale, le industrie iniziarono a emettere nuvole di fumo fuligginoso nell'atmosfera. Lentamente ma costantemente, uno spesso strato di terra nera cominciò ad accumularsi sui rami degli alberi. I modelli della falena non servivano più ad aiutarla a mimetizzarsi con l'ambiente circostante; invece, lo hanno reso un bersaglio accessibile per i predatori.

Le falene con una leggera pepatura venivano eliminate facilmente. Sono rimaste solo le falene pepate nere molto più rare, che si sono ben adattate a questo nuovo ambiente. Se la sono cavata meglio in termini di sopravvivenza e riproduzione e hanno generato più progenie. A causa di una mutazione genetica casuale, queste falene hanno ottenuto un vantaggio evolutivo: si sono adattate meglio al loro nuovo habitat a causa della loro mutazione. La capacità di adattarsi a nuovi ambienti è essenziale per l'evoluzione. Fornisce anche una panoramica della storia dell'umanità. La lezione più importante contenuta in questa lettera è che i primi utenti avranno la meglio. Dopo la prima guerra mondiale, la Francia aveva il completo controllo della situazione.La Germania non solo era stata battuta, ma era stata anche costretta ad accettare le condizioni del Trattato di Versailles, che riduceva l'esercito tedesco allo stremo e imponeva severe restrizioni alle spese militari

La Linea Maginot, un sistema di fortificazioni interconnesse costruito attorno ai confini della Francia per scongiurare un'invasione in futuro, fu completata nel 1815. I suoi militari spendono molti soldi in tecnologia all'avanguardia. Sulla carta, il nazione sembrava essere più che capace di affrontare la minaccia tedesca. Naturalmente, sappiamo tutti cosa è successo dopo. La Germania ha bypassato la linea Maginot nel 1940 e ha iniziato un assalto catastrofico che ha provocato la morte di milioni di persone. La città di Parigi fu distrutta meno di un mese dopo. Allora, cosa è andato storto esattamente? La Francia, invece, era come una falena pepata più leggera. Non si era acclimatato al suo nuovo habitat, come ci si aspettava. Gli strateghi francesi anticiparono che la battaglia imminente sarebbe stata simile all'ultima e si prepararono di conseguenza... Poiché prevedevano una guerra di trincea statica, costruirono la linea Maginot e spesero le loro risorse in fanteria piuttosto che acquistare aerei o aumentare le dimensioni dei loro blindati divisioni.

Uno stratega tedesco di nome Generale Guderian è rappresentato dalla falena pepata nera in questo racconto. Guderian riconobbe che mobilità e velocità sarebbero stati fattori chiave nella battaglia imminente. Il comandante decise di non fare affidamento su una divisione lenta che richiedeva linee di rifornimento lunghe e complesse, ma invece di creare divisioni di carri armati separate in grado di penetrazione strategica profonda e rapida. I carri armati di Guderian sono stati in grado di raggiungere il cuore della Francia solo grazie a un cambio di strategia adattivo. Gli Alleati hanno impiegato quattro anni per arginare il flusso dell'aggressione tedesca.

I catalizzatori sono sostanze che aiutano ad accelerare la trasformazione chimica e sociale.

 Nell'anno 1340, un porto affollato d'Italia. Una nave viene scaricata dai portuali. Nonostante l'abbondanza di merci, è comunque una rappresentazione delle ricchezze prodotte dalle rotte commerciali di nuova costituzione tra Europa e Asia. Un topo prende una boccata d'aria nella stiva. Si gratta, si arrampica su una corda e corre sulla sabbia per raggiungere il terreno asciutto. Sta trasportando il proprio carico: centinaia di pulci infestate da un ceppo di batteri particolarmente letale. Ovunque le persone vengono morse, la morte è quasi sempre il risultato. Il mondo dovrà affrontare una pandemia senza precedenti entro la fine del secolo, che toglierà la vita a centinaia di milioni di persone.

Dopo la peste nera, l'Europa era un posto molto diverso. Poiché c'erano meno persone, c'era più terra di quella che poteva essere utilizzata in modo produttivo. Di conseguenza, l'affitto è stato ridotto. È stato anche più difficile sostituire i dipendenti, il che ha comportato una retribuzione più elevata. Entrambi i miglioramenti comportano l'immissione di più denaro nei portafogli della gente comune. Di conseguenza, c'è stata un'impennata della domanda di nuovi prodotti di consumo, che gli imprenditori erano desiderosi di fornire. A loro volta, sono stati in grado di mantenere bassi i prezzi sviluppando nuove tecnologie per risparmiare lavoro. Immediatamente, l'Europa era sull'orlo di un rinascimento culturale ed economico noto come Rinascimento. Il punto principale di questo saggio è che i catalizzatori aiutano ad accelerare la trasformazione chimica e sociale. È possibile che la Peste Nera sia stata la causa del Rinascimento? Sebbene pochi storici credano che la pandemia sia stata direttamente responsabile di questi vasti sviluppi, non c'è dubbio che abbia avuto un'influenza significativa.

Tali posizioni sono chiamate "ruoli" dai chimici. Sono indicati come catalizzatori. Un catalizzatore è un materiale che accelera il processo di cambiamento in chimica. Il fatto che si verifichi non fa sì che accada qualcosa che non sarebbe accaduto altrimenti, ma riduce il tempo necessario affinché si verifichino risposte o modifiche.I catalizzatori possono essere trovati quasi ovunque Avrai bisogno di uno di questi composti acceleranti se desideri produrre carta, yogurt o detersivo, ad esempio. Il lievito, un fungo microscopico, è stato uno dei primi catalizzatori ad essere utilizzato intenzionalmente dagli esseri umani. I nostri antenati si resero conto che l'aggiunta di lievito ai liquidi zuccherini portava alla produzione di alcol circa 10.000 anni fa. Sono stati anche in grado di dare più aria e consistenza alle pagnotte spesse e azzime che hanno cotto sulle fiamme così facendo.

Come abbiamo visto, i catalizzatori di solito non si trovano in forma chimica nel mondo naturale. Prendiamo, ad esempio, la stampa, che ha accelerato una "reazione" sociale - la diffusione dell'informazione, che è stata una pietra angolare del Rinascimento - per ordini di grandezza. Prima dello sviluppo della macchina da stampa, era difficile ottenere informazioni su qualsiasi cosa. Una piccola raccolta di documenti scritti a mano e inaffidabili era tutto ciò che la maggior parte delle biblioteche aveva da offrire, e quelli che esistevano spesso non erano molto di più. Grazie all'invenzione della stampa, è stato creato un mezzo affidabile e ripetibile per distribuire le informazioni: il libro. Ottenere e trasmettere informazioni non è mai stato più economico, semplice o veloce di quanto non lo sia stato grazie a questa invenzione.

La conoscenza è una lega, molto simile al bronzo o all'acciaio, e come tale dovrebbe essere trattata.

 L'insaziabile desiderio di conoscenza di Leonardo da Vinci era inestinguibile. Era interessato a imparare tutto. Inoltre, c'era molto da studiare, tanto, infatti, che per tenere traccia di tutto, ha preso appunti sul suo taccuino come promemoria. Qual è il modo corretto per quadrare un triangolo? Avrebbe chiesto l'aiuto di un maestro di matematica per dimostrarlo. Come fanno gli abitanti delle Fiandre a farsi strada attraverso il ghiaccio? Benedetto, un suo amico, dovrebbe esserne consapevole. E il restauro di chiuse, mulini e canali, che sono una specialità dei lombardi? Cosa ne pensi? Avrebbe dovuto consultare un esperto di idraulica per capire di cosa stava parlando. La lista è andata avanti all'infinito. Perché Leonardo aveva bisogno di una conoscenza così vasta? La sua comprensione di come varie fonti di informazione possono essere combinate per creare qualcosa che è più grande della somma delle sue parti era chiara.

Il messaggio più importante in questa lettera è il seguente: La conoscenza è una lega, molto simile al bronzo o all'acciaio, e come tale dovrebbe essere trattata. Quando due elementi metallici si combinano per formare un materiale che può svolgere più funzioni di ciascun elemento da solo, gli scienziati si riferiscono all'entità risultante come una lega. Considera il bronzo metallico, che è una miscela di rame e stagno. Il bronzo fu prodotto per la prima volta dagli antichi Sumeri circa 5.000 anni fa. Il rame era utile, ma presentava diversi svantaggi, incluso il fatto che il metallo era morbido e arrugginito. Il bronzo, invece, era un materiale decisamente più duraturo. Poiché è una sostanza molto forte, potresti usarla per creare armi e strumenti che non si rompono quando vengono utilizzati. Un'altra opzione è l'acciaio, una lega di ferro e carbonio che è sia più dura che più flessibile del solo ferro. Puoi realizzare acciaio inossidabile antiruggine combinando elementi come magnesio, nichel e cromo.

La conoscenza, d'altra parte, può essere pensata come una lega. Come osservò il filosofo greco Aristotele, è costituito anche da un numero di componenti che, uniti, producono qualcosa che è più potente della somma delle sue parti. Questo è qualcosa che vediamo e sentiamo ogni giorno. Considera l'atto di guidare. Per guidare un veicolo, devi avere familiarità con le leggi della strada. Questo è ciò che Aristotele chiama episteme, o conoscenza teorica. Anche la comprensione delle funzioni dei diversi pedali e pulsanti è fondamentale. Si parla di tecnologia, che significa "conoscenza artigianale." Perché non sei solo sulla strada, devi anche anticipare ciò che faranno gli altri conducenti, il che richiede l'uso del nous - percezione intuitiva In questo caso, stai esemplificando la phronesis, che è cautela nata dall'esperienza, poiché sai che il tuo il viaggio dura sempre 20 minuti, indipendentemente dal fatto che tu attraversi di corsa un incrocio mentre il semaforo è verde.

Insieme, questi componenti creano una lega che ci consente di fare cose che sarebbero impossibili con un singolo elemento da solo.

In fisica, come nella vita, ricevi in ​​cambio ciò che hai speso.

Norman Bethune voleva essere al servizio degli altri. Per un chirurgo di talento come Bethune, c'erano molte possibilità di ottenere esattamente questo all'inizio del ventesimo secolo. Il costo delle cure mediche nel paese natale di Bethune, il Canada, era ancora troppo costoso per la classe operaia, il che lo ha spinto a istituire una clinica gratuita e a spingere per una copertura sanitaria universale nazionale. Durante questi decenni, la guerra è stata una realtà inevitabile. Durante la prima guerra mondiale, Bethune era un membro del corpo medico canadese, che combatteva sui campi di battaglia d'Europa. Quando scoppiò la guerra civile spagnola nel 1936, si offrì volontario come chirurgo traumatologico per la parte repubblicana. Ha lavorato lì per diversi anni, dove ha inventato il primo dispositivo mobile per trasfusioni di sangue al mondo. Due anni dopo, era in Cina, dove fondò un ospedale, studiò medici e aumentò significativamente il tasso di sopravvivenza delle truppe cinesi sul campo.

La devozione e il coraggio di Bethune, invece, non gli valsero né fama né ricchezza. La sua morte avvenne a causa di una setticemia, che contrasse nel 1939. Aveva solo 49 anni quando morì. Tanto per il karma, non credi? Non è del tutto vero... La lezione più importante di questa lettera è: ricevi ciò che dai, in fisica così come nella vita, ovviamente. Qual è il modo migliore per capire la vita di Bethune? La fisica potrebbe essere la chiave per svelare il mistero. Consideriamo il concetto di reciprocità, che è incluso nella terza regola del moto di Isaac Newton. Dice che quando un oggetto A esercita una forza su un oggetto B, l'oggetto B tornerà o "restituirà" esercitando un'uguale quantità di forza sull'oggetto A. Questo è noto come principio di reciprocità.

Quando salti a terra, ad esempio, stai esercitando una forza sulla terra, che a sua volta esercita una forza sul tuo corpo allo stesso modo. Gravità è il nome dato a questa forza. La reciprocità aiuta anche a capire come funzionano le pistole. La combustione del carburante in un cilindro ristretto spinge la materia – il gas – in un'unica direzione. Un movimento simile spinge il proiettile nella direzione opposta alla sua traiettoria originale. Purtroppo questa regola fisica non ha una controparte morale: non sempre le azioni eccellenti portano a conseguenze ugualmente benefiche, come mostra l'esempio di Noè. Tuttavia, il concetto di reciprocità può ancora aiutarci a comprendere la narrativa della vita di Bethune.

Nella rivista BMC Health, i ricercatori hanno pubblicato i risultati di uno studio intrigante condotto nel 2017. È stato dimostrato che il volontariato è altamente predittivo del miglioramento della salute mentale e fisica, nonché della soddisfazione di vita, dell'autostima stima e piacere e benessere complessivi. L'altruismo, in altre parole, può benissimo essere la sua stessa ricompensa per individui come Norman Bethune, fornendo loro energia, guida e un senso di scopo nelle loro vite e nelle vite degli altri. Sebbene una vita di servizio non sempre si traduca in longevità o fama, è ricompensata da una forza altrettanto potente: un senso positivo di benessere.

Nonostante il fatto che gli esseri umani non siano in grado di funzionare senza una gerarchia, possono selezionare leader migliori.

 Francia rurale nell'anno 1788. Siamo in una fattoria e diamo un'occhiata a un pollaio. Non è difficile capire chi comanda.Alcune galline hanno prima il cibo e beccano il resto del gregge per attirare la loro attenzione Quando si tratta di beccare i loro inferiori, le altre galline si sottomettono a questa aristocrazia aviaria. Il sottoproletariato è in fondo alla gerarchia sociale. Questi polli non sono mai aggressivi nei confronti delle altre galline. Quando fai un passo indietro, puoi vedere che la società francese assomiglia molto a questo progetto di edilizia cooperativa. Anch'esso ha una gerarchia di importanza. Il re è al vertice della gerarchia e la sua parola è legge. Il clero e l'aristocrazia sono classificati dietro di lui. Devono fedeltà al re, ma non devono al monarca nient'altro. Alla base della piramide c'è il cosiddetto Terzo Stato, che comprende milioni di contadini e lavoratori privati ​​dei loro diritti e soggetti a tasse eccessive.

Sembra che la gerarchia sia un elemento fondamentale dell'esistenza, sia nell'uomo che negli animali. A dire il vero, questo è il messaggio che il monarca, i preti e l'aristocrazia francesi stanno cercando di far passare ai contadini. Tuttavia, sebbene le galline possano essere disposte ad accettare queste disposizioni, perché dovrebbero farlo gli umani? Anche se gli umani potrebbero non essere in grado di esistere senza una gerarchia, potrebbero selezionare leader migliori, che è la lezione principale di questa lettera. Quasi tutti gli animali vivono in strutture gerarchiche rigorosamente applicate. Questi aiutano a mantenere la pace e la stabilità. Tuttavia, hanno un costo elevato. I regimi dall'alto verso il basso sono dannosi per le persone che sono in fondo alla gerarchia. Sono anche inefficienti sul lavoro. La scoperta di una tecnica di raccolta del cibo significativamente migliore da parte di uno scimpanzé di basso rango risulterà nel rifiuto di altri scimpanzé di rango superiore di adottarla.

I contadini oberati con terra insufficiente, a differenza degli scimpanzé oppressi, si ribelleranno. Il Terzo Stato insorse in rivolta nel 1789. Il monarca e molti dei suoi alleati aristocratici furono giustiziati, mentre coloro che sopravvissero furono privati ​​dei loro diritti nel processo. La Rivoluzione francese dichiarò che ogni uomo e donna in Francia era un membro uguale della società. Non è stato semplice, però, mettere in pratica questo concetto. Dalle ceneri del precedente regime sorsero nuovi signori. Napoleone alla fine si dichiarò imperatore di Francia e stabilì il proprio sistema gerarchico all'interno del paese. Il governo di Napoleone è stato un miglioramento rispetto al sistema precedente, ma ha dimostrato quanto sia difficile eliminare completamente le strutture gerarchiche. Nuovi leader politici sembrano emergere regolarmente per riempire i vuoti politici. Ma anche se non siamo in grado di alterare questa apparente regola dell'esistenza umana, abbiamo un certo controllo su di essa: possiamo sempre scegliere leader migliori.

La questione dei leader inefficaci è molto semplice. Come Napoleone, gli individui che si candidano a ruoli di leadership sono di per sé forti concorrenti. Sono eccellenti nell'ottenere potere, ma sono meno abili nell'esercitarlo. Come mai? Considera ciò che abbiamo affermato prima sulla necessità di efficienza. La capacità di ascoltare quando qualcuno ha un'idea brillante è tutto ciò che è richiesto ai buoni leader - non hanno bisogno di avere tutte le soluzioni. Questo è il tipo di persone che dovremmo cercare.

The Great Mental Models Volume 2 si conclude con un riassunto finale.

Il punto più importante di queste note è: perché le zebre sono così veloci e perché nessuno ha il latino come prima lingua? Perché il governo ha messo al bando l'assenzio rimanendo in silenzio sui rischi di avvelenamento da piombo? Inoltre, cosa hanno a che fare questi topi infestati dalle pulci con il Rinascimento italiano? Le scienze "dure" – come la fisica, la biologia e la chimica – possono effettivamente aiutarci a rispondere a questi problemi, il che è una piacevole sorpresa! Ciò è dovuto al fatto che queste discipline sono costruite attorno a un insieme di idee fondamentali che possono essere utilizzate per spiegare qualcosa di più della semplice natura; possono anche essere usati per comprendere meglio il nostro mondo e la sua storia

Compra libro - I grandi modelli mentali Volume 2 di Shane Parrish, Rhiannon Beaubien

Scritto da BrookPad Team basato su The Great Mental Models Volume 2 di Shane Parrish, Rhiannon Beaubien

.


Post più vecchio Post più recente


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati