L'arte del riposo di Claudia Hammond

Claudia Hammond Health Lifestyle Mental Health Motivational Self Help Psychology Social Psychology The Art of Rest

Come trovare tregua nell'era moderna

The Art of Rest by Claudia Hammond

Compra libro - L'arte del riposo di Claudia Hammond

Qual ​​è l'argomento del libro L'arte del riposo?

The Art of Rest (2019) è un documentario che approfondisce il regno del riposo. I risultati di The Rest Test, un sondaggio online di oltre 18.000 persone provenienti da 135 paesi per quanto riguarda il riposo, vengono utilizzati come punto di partenza per indagare su quali attività le persone trovano più pacifiche e perché i due terzi degli intervistati ritengono di non averne abbastanza dormire nella loro vita. Esamina i 10 metodi più comuni per riposare, nonché le sfide e i vantaggi comprovati associati a ciascuna di queste attività rilassanti, tutti basati su studi scientifici.

Chi legge il libro L'arte del riposo?

  • Chiunque sia interessato alla salute e al benessere
  • Coloro che apprezzano il proprio benessere
  • Individui che si divertono a trascorrere del tempo da soli

Qual ​​è l'identità di Claudia Hammond?

La scrittrice e professoressa di psicologia Claudia Hammond ha ricevuto numerosi premi. È anche conduttrice di podcast e programmi radiofonici, tra cui All in the Mind di BBC Radio 4 e Health Check di BBC World Service. Tra gli altri suoi lavori ci sono Mind Over Money, Time Warped ed Emotional Rollercoaster, tra gli altri.

Cosa contiene esattamente per me? Imparerai come integrare più riposo nella tua vita leggendo questo articolo.

 Non sei solo se trovi che la vita a volte è difficile. La vita è una fonte costante di stress. Ogni piccola cosa si aggiunge, dalla pressione sul lavoro allo stress a casa, dalle e-mail non aperte ai piatti lasciati non lavati - e la continua angoscia esistenziale non diventa più facile. La buona notizia è che esiste un rimedio semplice per lo stress: dormire. È per questo motivo che il Rest Test, il più grande studio sul riposo mai intrapreso, ha tentato di identificare esattamente quelle attività che gli individui considerano più riposanti. Il quiz ha richiesto 40 minuti per essere completato e ha ricevuto risposte da oltre 18.000 persone provenienti da 135 paesi nel 2016. Le prime dieci attività riposanti sono state incluse anche nel libro The Art of Rest. Queste note forniscono informazioni su cinque delle dieci azioni descritte sopra. Le loro spiegazioni sul perché queste attività sono ristorative e su come ottenere il giusto tipo di riposo può migliorare la tua vita sono intrecciate in tutto il libro.

Scopri come non fare nulla può migliorare la tua memoria, quali sono i tipi di musica più rilassanti e come trovare il giusto equilibrio tra solitudine e vita sociale in queste note.

Lo stress ha conseguenze negative per la salute e il benessere. Il riposo può essere utile.

 Puoi trovarlo presso la tua sede di lavoro. Sarai in grado di localizzarlo a casa. Questa sostanza può essere trovata praticamente ovunque nel mondo. Le ansie attuali, così come i rimpianti per il passato e le paure per il futuro, possono esserne la causa in alcune persone. Se tutto questo indovinello ti sta stressando, è naturale - dopotutto, lo stress è esattamente ciò di cui si discute qui! Stiamo vivendo un periodo di grande stress. Il costante clamore del mondo frenetico richiede una mentalità di attività cronica costantemente attiva. Può sembrare che non ci sia abbastanza tempo per prendersela comoda. Oppure, se c'è, c'è ancora il fastidioso senso di colpa che non meriti riposo. Tuttavia, le conseguenze del mancato riposo possono essere molto più serie di un breve rimorso di coscienza sporca. La lezione più importante da trarre da questo è che lo stress è dannoso per la salute e il benessere. Il riposo può essere utile.

Le conseguenze dell'essere sotto stress sono note da tempo.Secondo un sondaggio condotto dalla Mental Health Foundation nel 2018, mezzo milione di persone nel Regno Unito soffrono di stress da lavoro Secondo lo stesso studio, quasi tre quarti dei britannici avevano livelli di stress così alti da non essere in grado di funzionare normalmente in un certo periodo dell'anno. Le persone stressate tendono a dormire meno di quelle non stressate. E questo ha il potenziale per avere effetti catastrofici. Secondo una ricerca condotta negli Stati Uniti, la stanchezza è responsabile del 13% degli infortuni sul lavoro. Il sedici percento di coloro che hanno risposto al sondaggio ha confessato di essersi addormentato al volante ultimamente.

Aggiungendo la beffa al danno, il sonno inadeguato è associato a una serie di possibili problemi di salute, che vanno dall'ipertensione e ictus ai disturbi dell'umore, all'obesità e al cancro del colon-retto per citarne solo alcuni. Di conseguenza, dormire a sufficienza è fondamentale. La stanchezza eccessiva, causata dalla mancanza di sonno o dalla mancanza di riposo, ha un impatto negativo sulle tue capacità cognitive. L'esaurimento può causare vuoti di memoria, difficoltà di concentrazione e scarso processo decisionale. Inoltre, attività che normalmente sarebbero semplici possono diventare molto difficili da svolgere. Gli adulti non sono gli unici a soffrire di una mancanza di qualità del sonno. I periodi di pausa sono stati aboliti nelle scuole del Regno Unito negli ultimi 20 anni al fine di fornire più tempo per classi aggiuntive. Nel Regno Unito, solo l'1% delle scuole secondarie ha una pausa pomeridiana, nonostante le ricerche dimostrino che le pause aumentano l'attenzione degli studenti. Potremmo tutti trarre beneficio dal dormire di più, che siamo baby boomer, millennial o membri della Generazione Z.

Ma ecco il punto: c'è davvero un solo metodo per dormire a sufficienza, ed è dormire. L'opposto dell'irrequietezza si riscontra in un'ampia varietà di attività che possiamo svolgere quando siamo svegli.

Anche se non fare nulla in particolare è una forma comune di rilassamento, molte persone trovano difficile farlo.

 Quando senti il ​​termine "riposo", cosa ti viene in mente per primo? Forse ti vedi impegnato in esercizi di consapevolezza, vegetando davanti alla televisione o facendo una piacevole passeggiata. Si consigliano attività rilassanti come sognare ad occhi aperti o fare un bagno caldo. Tra le oltre 18.000 risposte al Rest Test, molte persone le hanno menzionate come i loro hobby preferiti per rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro. Tuttavia, nonostante rientrino tutti nella top ten, nessuno di loro è tra i primi cinque, il che è sorprendente. Per questo motivo, potrebbe essere una sorpresa apprendere che la prima attività riposante della nostra lista, che arriva al numero cinque, non è affatto un'attività. Non sta facendo assolutamente nulla. La lezione più importante qui è che non fare nulla in particolare è un tipo popolare di attività rilassante, eppure molte persone trovano difficile farlo.

Nonostante il fatto che non fare nulla possa sembrare l'ultima forma di relax, la non attività spesso non è vista con favore nella cultura moderna. Stare seduti per lunghi periodi di tempo o trascorrere giorni a letto può anche contribuire a una serie di problemi di salute, tra cui un ridotto assorbimento di calcio e massa muscolare. Fortunatamente, ci sono alcuni vantaggi promettenti per coloro che non vogliono fare assolutamente nulla. Per cominciare, la noia può avere un impatto benefico sulla capacità di essere creativi. In una ricerca, a due gruppi di partecipanti è stato chiesto di elaborare il maggior numero di applicazioni diverse per un bicchiere di plastica possibile. Al primo gruppo è stato concesso del tempo per trascrivere a mano i numeri da un elenco telefonico prima di essere sfidato a elaborare idee creative. Il secondo gruppo è subito entrato e ha iniziato a lavorare.Indovina chi ha trovato modi ancora più creativi per utilizzare i bicchieri di plastica? La stessa squadra a cui era stato assegnato il noioso lavoro della rubrica, avete indovinato!

È anche possibile migliorare la memoria senza fare assolutamente nulla Una ricerca del 2004 ha esaminato individui che avevano sofferto di amnesia dopo aver avuto un ictus. Sono state assegnate 15 parole da ricordare. Un gruppo si è impegnato in attività mentali per dieci minuti, mentre l'altro è rimasto seduto in una stanza buia per lo stesso periodo di tempo. Poi sono stati messi alla prova in termini di ricordi. In media, il primo gruppo ricordava il 14% delle parole, mentre il secondo gruppo, che chiameremo gruppo del non fare, ricordava in media il 49% delle parole.

Di conseguenza, non fare nulla può essere utile in determinate situazioni. Ma cosa succede se trovi difficile giustificare la partecipazione a un periodo di relax senza fare nulla? Un approccio è quello di non fare praticamente nulla, ad esempio lavorare all'uncinetto, libri da colorare o puzzle, per alcune ore al giorno. Dopo un numero sufficiente di ripetizioni, sarai in grado di svolgere il compito senza doverci pensare, permettendo alla tua mente di vagare senza sensi di colpa.

Ascoltare musica lenta può essere abbastanza rilassante, purché ti piaccia la canzone e non sia troppo complicata da capire.

 Considera il seguente scenario: partecipi a un esperimento psicologico presso il tuo istituto. Ti è appena stato assegnato il compito di decifrare alcuni anagrammi molto impegnativi. Il problema è che il tuo cervello semplicemente non riesce a capire come decifrare i codici. Cosa pensi che siano queste parole? Pensare! La situazione è peggiorata dal fatto che l'altro giocatore sta facendo rapidi progressi. È in grado di rispondere rapidamente agli anagrammi e approfitta del tempo aggiuntivo per molestarti. Ha dubbi sul tuo intelletto. Si chiede ad alta voce come hai fatto ad entrare al college in primo luogo. Sarai terribilmente irritato prima che tu te ne accorga. E sei ancora arrabbiato dopo aver scoperto che questo pomposo testa di legno non era nemmeno un partecipante in primo luogo. Stava lavorando con i ricercatori come complice.

In questa sezione, i ricercatori ti pongono una domanda: che tipo di musica ascolteresti per aiutarti a rilassarti e distenderti? Cosa è meglio: una melodia di base o una melodia complicata? Il punto principale da togliere è che ascoltare la musica lenta è rilassante finché ti piace la canzone e non è troppo complicato. I risultati di questo esperimento, condotto nel 1976 dallo psicologo serbo-americano Vladimir Koneni, furono inequivocabilmente positivi. Alla fine, la stragrande maggioranza dei partecipanti (79 percento) ha preferito musica più semplice e tranquilla. L'ascolto della musica si è classificato al quarto posto nell'elenco delle attività riposanti più popolari nel Rest Test. Tuttavia, questo non significa che tutta la musica sia rilassante.

Vari tipi di musica hanno effetti diversi sulle nostre emozioni. La musica in una tonalità maggiore veloce e dissonante ha maggiori probabilità di suscitare sentimenti di euforia, mentre la musica lenta e dissonante in una tonalità minore ha maggiori probabilità di suscitare sentimenti di dolore. Quindi, che tipo di musica ha il potere di cullarti in uno stato di profondo rilassamento? Ciò può essere ottenuto suonando una melodia lenta con ritmi fluidi e fluidi in una tonalità maggiore. Questo sembra essere qualcosa che capiamo istintivamente. Secondo i risultati di un'altra ricerca, un gruppo di volontari si è sdraiato su una coperta e si è riposato per sette minuti, mentre un altro gruppo ha pedalato duramente su cyclette. Quando è stato chiesto che tipo di musica avrebbero voluto ascoltare in seguito, quelli sulla trapunta hanno avuto una risposta mista: volevano qualcosa di ottimista per farli andare avanti o qualcosa di calmo per mantenerli in una mentalità rilassata. La musica più lenta è stata scelta dalla grande maggioranza dei corridori.

Tuttavia, questo non esclude che altri tipi di musica siano rilassanti, come la musica di base e lenta.Ad esempio, secondo un recente studio, il 96% dei 600 partecipanti ha affermato che la musica li ha aiutati a rilassarsi e ad addormentarsi più velocemente. Le loro scelte musicali prima del sonno, d'altra parte, erano molto diverse. In effetti, la musica classica è stata scelta dal 32% degli intervistati, mentre Ed Sheeran è stato scelto da molti altri e una manciata ha scelto la musica house. Per dirla in altro modo, la musica rilassante non è limitata alle playlist generiche di rilassamento su YouTube o altri siti simili. I requisiti sono, in realtà, molto più semplici: la musica non dovrebbe essere troppo veloce o troppo complicata e, soprattutto, dovrebbe essere qualcosa che ti piace.

Piccole quantità di tempo da solo possono essere rigeneranti se scegli il posto giusto e l'ora giusta della giornata.

 Forse hai notato che molte delle fonti più comuni di riposo durante il test del riposo sono attività che richiedono la solitudine. Di conseguenza, potrebbe non sorprendere che essere soli abbia un punteggio alto nella lista, al numero tre, per essere precisi (vedi sotto). Tutti possiamo capire il desiderio di essere soli di tanto in tanto. Alcuni intervistati, in particolare le donne di età inferiore ai 30 anni che hanno risposto al sondaggio, hanno affermato che trascorrere del tempo di qualità da sole è il loro metodo preferito per rilassarsi. Le attività più social, come passare il tempo con amici e familiari, non sono nemmeno entrate nella top ten. Nel frattempo, dove tracciamo il confine tra piacevole isolamento e deprimente solitudine? La lezione più importante da trarre da questo è: piccole quantità di tempo da solo possono essere rigeneranti se scegli il posto giusto e l'ora giusta della giornata.

Così come non fare nulla è rilassante in certe circostanze, stare da soli è solo rilassante in altre. In genere è l'opposto del relax quando sei costretto a stare da solo, come nel caso dell'isolamento nelle carceri. L'isolamento estremo, secondo la ricerca psicologica, può avere un impatto negativo sulle capacità cognitive di un detenuto. È possibile che l'assenza di stimolazione possa portare gli individui a dimenticare chi sono, con conseguente perdita del loro senso di identità. Allo stesso modo, altre forme meno gravi di tempo da solo forzato, come periodi prolungati di disoccupazione, non sono molto rilassanti.

La qualità delle tue relazioni sociali ha un impatto sul fatto che tu ti senta calmo o solo. Se hai meno amici di quelli che vorresti avere, potresti provare sentimenti di solitudine quando sei da solo. Sorprendentemente, avere un gran numero di amici ha lo stesso effetto. Secondo i risultati di una ricerca della Iowa State University, è meno importante avere una certa quantità di amicizie che avere legami profondi con quegli amici. Se hai amici intimi a cui puoi tornare, scoprirai che il tuo tempo da solo sta ringiovanendo. Devi prima renderti conto che sei solo affinché sia ​​tempo di ristoro. Dopotutto, le persone trascorrono circa il 29% delle loro ore di veglia impegnate in attività solitarie come andare al lavoro, fare la spesa e guardare il cellulare. Queste attività, d'altra parte, non sono spesso considerate salutari trascorrere del tempo da soli.

La chiave per ottenere un isolamento pacifico è impostare i propri parametri per farlo. Non si tratta semplicemente di allontanarsi dalle persone, dal lavoro o da fastidiose responsabilità. Prendersi del tempo per te stesso ti permette anche di essere più in sintonia con le tue emozioni e di concentrarti sulla tua identità, libero dalle richieste e dai giudizi degli altri. Ma tieni presente che non dovresti metterti più a dura prova durante questo periodo.

Trascorrere del tempo nella natura può essere sia rilassante che benefico per il tuo umore.

 Dove trascorri la maggior parte del tuo tempo da solo? Se sei come la maggior parte degli americani, li spenderai a casa.Ora, dove vorresti trascorrere la maggior parte del tuo tempo da solo? Se sei ancora come la maggior parte delle persone, la soluzione può essere trovata nella natura Anche se possiamo essere devoti abitanti delle città che hanno trascorso tutta la nostra vita evitando le punture di zanzara, molti di noi collegano la natura con un qualche tipo di relax. Trascorrere del tempo nella natura rimane in cima alla lista delle attività riposanti, classificandosi al secondo posto nel test di riposo nonostante il fatto che non lo facciamo con la frequenza che vorremmo. La lezione più importante da trarre da questo è: trascorrere del tempo nella natura può essere sia rilassante che benefico per il tuo umore.

La natura, secondo molti che sostengono di passare più tempo con gli uccelli e gli alberi, ha la capacità di alleviare le nostre preoccupazioni e rallegrare i nostri umori. Tuttavia, una dose di natura è davvero ricostituente o crediamo solo che sia così? Per scoprirlo, diamo un'occhiata ad alcune ricerche. La corteccia prefrontale subgenuale (l'area del cervello associata alle emozioni di dolore e pensieri negativi) è stata misurata in uno studio condotto da ricercatori della Stanford University, utilizzando scanner cerebrali per valutare l'attività. È seguita una camminata di 90 minuti, con metà dei partecipanti che ha camminato lungo un'autostrada a sei corsie e l'altra metà lungo un sentiero nella natura. Dopo il loro ritorno, i loro cervelli sono stati esaminati per la seconda volta. Solo gli individui che andavano a fare una passeggiata nei boschi avevano livelli di attività inferiori nella stessa regione del cervello. Ciò significa che avevano un pensiero meno negativo rispetto alle persone che stavano camminando lungo la carreggiata della città.

Una piccola dose di natura può anche avere il potenziale per migliorare l'umore e la capacità di concentrazione, anche se la dose è solo in forma virtuale. Ai partecipanti è stato assegnato un impegnativo lavoro al computer e poi è stato concesso un micro-break di 40 secondi per guardare un tetto grigio o il tetto identico che era stato modificato per essere coperto da un prato verde lussureggiante. I risultati dell'esperimento sono stati pubblicati nel 2015. Coloro che hanno guardato il tetto verde sono stati in grado di mantenere la concentrazione per un periodo di tempo più lungo dopo la micro-interruzione.

Di conseguenza, trascorrere del tempo nella natura, o anche semplicemente esserne esposti, ha molti benefici per la salute e il benessere. Tuttavia, se trovi o meno la natura pacifica dipende dalla tua personalità e dal significato che dai a determinati paesaggi. Soprattutto se vai nella stessa foresta da quando eri un bambino, potrebbe avere un particolare significato emotivo per te. Al contrario, uno spiacevole incontro con una medusa potrebbe farti smettere di considerare la spiaggia tropicale come uno dei tuoi posti preferiti.

La lettura è il passatempo più popolare per chi vuole rilassarsi.

 Quindi è possibile che la tua fobia per le zanzare ti impedisca di dedicarti alla terapia della natura come passatempo rilassante. Forse ti piacerebbe restare dentro, rannicchiato con un buon libro. Non essere preoccupato. Nel test di riposo, il 58% dei partecipanti ha affermato che la lettura era il metodo preferito per ottenere il riposo. La lettura ha superato altri hobby come la consapevolezza e guardare la televisione. E, a differenza dell'uso dello schermo a tarda notte, leggere prima di andare a letto non sembra essere associato a una peggiore qualità complessiva del sonno. Coloro che hanno scelto la lettura hanno mostrato maggiori livelli di autostima e ottimismo rispetto a quelli che non lo hanno fatto. La cosa più importante da capire è che la lettura è l'attività rilassante più popolare.

La lettura è spesso caratterizzata come un passatempo passivo, ma questo non è del tutto vero. Continua a leggere per scoprire perché. Per cominciare, è cognitivamente faticoso: osservi le forme delle lettere e le colleghi insieme per formare parole, il che a volte è difficile da fare. Quindi fai un confronto tra ciò che hai letto e ciò che già sai. La lettura ha anche dimostrato di essere fisicamente stimolante. Ad esempio, si consideri il seguente esperimento del 1988 condotto dallo psicologo clinico dello Zimbabwe Victor Nell.Nell ha invitato i topi di biblioteca autodescritti a partecipare al suo studio in Sud Africa, dove ha testato le conseguenze fisiologiche della lettura sui loro corpi

Nella prima fase, ha messo i partecipanti in uno stato di noia mettendoli in occhiali trasparenti e suonando il rumore bianco per 10 minuti di fila. Il suo compito successivo richiedeva ai partecipanti di eseguire una delle seguenti operazioni: leggere per 30 minuti, chiudere gli occhi e riposare per cinque minuti; guardare le fotografie; o fare problemi di aritmetica mentale o difficoltà logiche Durante ogni incarico, Nell ha preso le misure della loro respirazione, frequenza cardiaca e attività muscolare. La lettura, con la potenziale eccezione della matematica, ha dimostrato di essere l'attività che ha fornito la stimolazione più fisiologica ai partecipanti rispetto alle altre attività. In altre parole, leggere è un'attività rilassante che non spegne completamente il cervello. Inoltre non ha alcun effetto sul corpo fisico.

Poiché la lettura è vista come un'attività sedentaria, studi precedenti ne hanno sottovalutato il potenziale. Una ricerca americana del 2009 che tentava di dimostrare la superiorità dello yoga ha commesso l'errore di paragonarlo all'attività di lettura. I livelli di stress e la pressione sanguigna sono diminuiti significativamente dopo 30 minuti di yoga. Tuttavia, la stessa cosa si è verificata dopo mezz'ora di lettura delle storie di Newsweek, che è un esercizio fisico molto meno impegnativo rispetto alla lettura. Siamo ancora perplessi sul perché la lettura sia così rilassante. Un suggerimento può essere trovato nella tua capacità di dirigere l'esperienza: hai la capacità di leggere alla tua velocità e alla tua maniera. La lettura, che sia narrativa o saggistica, può anche portarti nella vita di altre persone e aiutarti a sfuggire alla tua. La sensazione di leggere può persistere nella tua mente per ore, giorni o addirittura anni dopo averlo finito. E, invece di cancellare i tuoi pensieri, li riempie di nuovi.

Trova il tempo per il tipo appropriato di riposo nel tuo programma.

 Come abbiamo visto, il riposo è fondamentale per la nostra salute e il nostro benessere generali. Dobbiamo consumarne una quantità sufficiente per vivere una vita sana. E prendere sul serio il riposo è il primo passo per raggiungere questo obiettivo. Non consideriamo il sonno un lusso, ma un buon sonno è regolarmente visto come un piacere nella società di oggi. Molto probabilmente, sei consapevole di quante ore hai dormito la notte scorsa e se hai dormito bene o meno. Ma quante ore di sonno hai avuto la notte prima? Che tipo di sonno hai avuto? Era sufficiente? Ognuno dorme in modo diverso, quindi è essenziale scoprire il tipo di sonno che funziona meglio per te. Fare jogging per dieci miglia ogni mattina può essere un buon modo per rilassare il tuo migliore amico, ma se non trovi che la corsa sia rilassante, non farlo, almeno non in nome del riposo. La lezione più importante da trarre da questo è dare la priorità al tipo appropriato di riposo. Ecco alcuni suggerimenti.

Forse non esiste un unico rimedio per il riposo che funzioni per tutti. Tuttavia, secondo i risultati del Rest Test, le persone che hanno ottenuto il punteggio più alto in termini di benessere generale hanno riposato in media cinque ore al giorno. Può sembrare molto, ma è probabile che tu stia riposando senza nemmeno accorgertene nel corso della giornata. Riconoscere quando stai riposando è una parte importante della concentrazione sul riposo, che sia durante il tuo tragitto giornaliero o mentre prepari la cena per te stesso. È anche una questione di proporzione: le persone che hanno riferito di non aver riposato quotidianamente hanno visto diminuire i loro indici di benessere, così come quelli che hanno riferito di dormire più di sei ore. Ognuno è unico a modo suo. Se scopri che tre ore di relax sono sufficienti per te, non sforzarti più.

Uno degli aspetti più impegnativi del prendersi del tempo per rilassarsi è affrontare il senso di colpa che ne deriva.Questo è particolarmente vero nel mondo di oggi, quando le persone sono ossessionate dall'essere occupati e non si danno la libertà di riposare Per vivere una vita più tranquilla, dovresti esercitarti a concederti delle pause e partecipare ad attività rilassanti. Potrebbe anche essere utile pianificare il tempo per il relax nel tuo calendario tra i tuoi altri impegni e obblighi. Quando sei a corto di tempo, pensa invece a integrare periodi più brevi di riposo - o anche micro-interruzioni - nella tua routine quotidiana. Per qualche minuto, sogna ad occhi aperti, guarda fuori dalla finestra, disegna o occupa in altro modo il tuo tempo.

Un'ultima parola di cautela: è facile perdere di vista l'obiettivo finale del riposo mentre si è impegnati nel processo di ricerca. La quiete ha i suoi vantaggi se praticata con moderazione. Tuttavia, se sei così preoccupato di dormire a sufficienza da iniziare a preoccuparti, potrebbe essere il momento di rivalutare la tua situazione.

L'ultimo capitolo del libro L'arte del riposo.

La lezione più importante in queste note è che per far fronte allo stress della vita, è necessario trovare un equilibrio tra riposo e attività. Alcuni hobby, come leggere, ascoltare musica, trascorrere del tempo nella natura o semplicemente non fare nulla, sono noti come fonti di relax. Tuttavia, poiché i modelli di sonno di ognuno sono diversi, dovresti scegliere uno o più hobby rilassanti che ti aiuteranno a rilassarti e ricaricarti. Consiglio che può essere messo in atto: affronta lo stress a testa alta con 15 minuti della tua attività antistress preferita. Tira fuori il tuo ricettario ogni volta che ti senti ansioso - ognuno è il proprio medico in questo posto - e concediti 15 minuti di riposo. Idealmente, questo passatempo rilassante dovrebbe rilassare istantaneamente i tuoi pensieri confusi. Ognuno ha un'esperienza distinta. Puoi scegliere di ascoltare musica, praticare la consapevolezza o leggere un capitolo del tuo libro mentre esegui questo esercizio. Inoltre, potrebbe essere qualcosa che non ha raggiunto la top ten nel Rest Test, come il giardinaggio o la cucina. Qualunque cosa tu scelga, ci vorranno solo 15 minuti, quindi non c'è bisogno di sentirsi male con te stesso.

Compra libro - L'arte del riposo di Claudia Hammond

Scritto da BrookPad Team basato su The Art of Rest di Claudia Hammond

.


Post più vecchio


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati