Sentiti bene, dimagrisci di Rangan Chatterjee

Exercise Feel Great Lose Weight Fitness Health Health Psychology Medicine Nutrition Rangan Chatterjee Sciences Weight Loss Diets

Abitudini semplici ea lungo termine per una perdita di peso duratura e sostenibile

 

Feel Great, Lose Weight by Rangan Chatterjee

Compra libro - Sentirsi bene, perdere peso di Rangan Chatterjee

Qual ​​è esattamente l'argomento del libro Sentirsi bene, perdere peso?

A differenza di altri libri di dieta che promuovono soluzioni veloci e mode, Feel Great Perdere peso (2020) è una guida completa per una vita sana. Incorporando l'esperienza del Dr. Rangan Chatterjee, ti fornisce le conoscenze e le abilità per essere il meccanico della tua salute, dimostrando come mettere a punto le tue abitudini alimentari e il tuo stile di vita per perdere peso in modo sostenibile e sentirti meraviglioso a lungo termine.

Chi è il pubblico di destinazione del libro Sentirsi bene, perdere peso?

  • Coloro che sono scettici sulle diete alla moda
  • Chiunque sia interessato a saperne di più sulla scienza della riduzione del peso.
  • Persone che cercano un approccio non giudicante ea lungo termine per migliorare la propria salute.

Qual ​​è l'identità di Rangan Chatterjee?

Dott. Rangan Chatterjee è un medico del Regno Unito. Ha scritto tre libri di successo, il più recente dei quali è The Four Pillar Plan. Inoltre, appare come guest star nella popolare serie televisiva della BBC One Doctor in the House.

Cosa contiene esattamente per me? Una strategia per dimagrire senza sentirsi in colpa.

 Hai eliminato i carboidrati in eccesso. Hai eliminato anche il grasso. Quegli esercizi mattutini alle 6:00 sono diventati uno stile di vita per te. In breve, hai provato tutti i metodi disponibili, ma il peso è rimasto o è tornato più velocemente di quanto tu possa perderlo. Questo suona familiare? Se questo è il caso, e se sei pronto a fare un cambiamento, sei arrivato nel posto giusto. Imparerai i motivi per cui tendi ad aumentare di peso, motivi di cui potresti non essere nemmeno consapevole a questo punto. Inoltre, portano tutti alla stessa conclusione: non sei da biasimare. Il tuo corpo sta solo svolgendo la sua funzione prevista.

È tuttavia possibile impegnarsi con i propri processi biologici per ripristinare la propria salute e perdere qualche chilo. In queste note, esamineremo la scienza alla base della riduzione del peso e come funziona. La cosa più essenziale da ricordare è che troverai un percorso per sentirti meraviglioso e goderti la vita con più energia e facilità. Scoprirai cosa ha a che fare la meccanica dei veicoli con la tua salute, come bruciamo tante calorie quanto gli antichi cacciatori-raccoglitori e perché fare esercizio fisico troppo può essere dannoso per la tua salute in questa serie di dispense.

Occasionalmente, i segnali ormonali che regolano i nostri schemi alimentari possono non essere sincronizzati con i nostri bisogni reali.

 Cosa succede quando il serbatoio di un'auto è quasi esaurito? Una spia si accende sul cruscotto, segnalando che è ora di fare il pieno al veicolo. Se il conducente continua a ignorare il segnale, il veicolo resterà senza benzina – o potenza – e alla fine smetterà di funzionare. Questo è tutto quello che c'è da fare. Il corpo umano è paragonabile in questo senso. Tuttavia, invece di gas o energia, ha un disperato bisogno di cibo. E, invece di mostrare una spia di livello basso, rileva la fame, indicandoti che è ora di fare rifornimento al tuo veicolo. Sfortunatamente, le cose possono andare storte di tanto in tanto sotto il cofano. Occasionalmente, i segnali del nostro corpo possono diventare difettosi, portandoci a mangiare troppo o a trattenere il grasso quando non è realmente necessario. La lezione più importante contenuta in questa lettera è che i segnali biochimici che regolano i nostri schemi alimentari a volte possono non essere sincronizzati.

Il primo passo sulla strada per la riduzione del peso a lungo termine è familiarizzare con questi segnali e riconoscerli quando si verificano. Ce ne sono quattro in particolare su cui torneremo più e più volte.Abbiamo già parlato della fame, che è il primo di questi segnali di allarme. Il secondo segnale è il segnale completo, che ci informa quando è ora di smettere di mangiare, quindi andiamo avanti. Quando le cellule adipose producono un ormone chiamato leptina, le persone provano un senso di sazietà. Questo informa il corpo che non ha bisogno di più carburante. Sai come si spegne automaticamente una pompa di benzina quando il serbatoio della tua auto è completamente vuoto? È un po' così, davvero. Se questo segnale non funziona correttamente, sarai più incline a mangiare troppo.

Il terzo tipo di segnale è il segnale store-fat. Questo è regolato da un ormone noto come insulina, che viene prodotto in pochi minuti dal consumo di una fonte di cibo. A causa della presenza di insulina, il tuo corpo viene istruito a smettere di scomporre il grasso e invece a bruciare il cibo che hai appena mangiato, in modo simile a come un veicolo ibrido passa dolcemente dal gas all'elettricità. E per ultimo, abbiamo il punto di ponderazione. Questo è il peso che il tuo cervello pensa sia il più adatto al tuo tipo di corpo. Nel caso in cui inizi a perdere peso, il tuo corpo modificherà fattori come il metabolismo e l'appetito per mantenerti al tuo peso attuale. Chiunque sia in sovrappeso o obeso molto probabilmente ha un peso in eccesso. Sarebbe l'equivalente di un piccolo veicolo credere di avere il serbatoio di un grande SUV.

Tutti e quattro questi segnali possono essere ripristinati. Scoprirai come diventare il meccanico della tua salute e come affrontare i segnali che il tuo corpo ti invia nelle note che seguono.

I veri pasti mantengono i messaggi del tuo cervello funzionanti correttamente. I pasti "beati" elaborati possono far ammalare le persone.

 Ciambelle, ciambelle, ciambelle. C'è qualcuno a cui non piacciono, che siano ripieni di crema o ricoperti di cioccolato? Dal momento in cui i tuoi denti affondano nelle tue gengive, vieni trasportato in un fiume di delizioso piacere dalla sensazione. Ma poi, oh mio, ecco che arrivano le cattive notizie. Il piacere svanisce gradualmente e sei presto di nuovo nel mondo mondano e senza zucchero della vita di tutti i giorni. Di conseguenza, raggiungi la scatola. Ce n'è uno in più. Certo, non c'è niente di sbagliato in un po' di indulgenza ogni tanto. Tuttavia, potresti non sapere che i pasti che ti fanno sentire bene, come le ciambelle, possono effettivamente causare la confusione dei segnali del tuo corpo. La lezione più importante qui è che i pasti veri mantengono i tuoi segnali funzionanti correttamente. I pasti "beati" elaborati possono far ammalare le persone.

Quindi, cos'è esattamente il "cibo vero" in questo contesto? I pasti veri, invece, contengono un solo componente, secondo una buona regola empirica. Frutta, verdura, legumi, cereali integrali e frutti di mare sono tutti esempi di alimenti ricchi di antiossidanti. Meno sono elaborati e più sono vicini alla loro forma originale, più benefici sono. Fai uno sforzo per sostituire il più possibile il tuo apporto calorico con questi cibi integrali. Sopprimono l'appetito e aiutano il corpo a mantenere un peso sano da solo. Inoltre, sono efficaci nel sopprimere il desiderio di pasti altamente elaborati, malsani e piacevoli.

Cos'è esattamente un cibo felice? Tutto ciò che ha un'alta concentrazione di carboidrati lavorati e oli industriali. Sono spesso confezionati alla rinfusa con lunghi elenchi di ingredienti. Patatine fritte, pasticcini, barrette di cioccolato e salumi sono solo alcuni esempi di ciò di cui stiamo parlando. Sono difficili da resistere - e le persone che li producono lo sanno bene. Vedi, il tuo cervello è programmato per reagire a determinate caratteristiche del cibo, come grasso, zucchero, sale e alcuni carboidrati, tra le altre cose. Quando li consumi, sei ricompensato con un'ondata di dopamina, che ti incoraggia a consumarli di nuovo.Ancora e ancora, Ancora e ancora,

Gli alimenti che ti fanno sentire bene rendono difficile prestare attenzione alla leptina, il segnale completo del corpo Innanzitutto, per scomporre i carboidrati e l'olio altamente raffinati, il tuo corpo produce enormi quantità di insulina, che, se consumato in grandi quantità, competerà con la leptina per lo spazio nel cervello. Per la seconda volta, i pasti deliziosi mandano il tuo sistema immunitario in overdrive. In altre parole, inducono l'infiammazione, che fa sì che l'attenzione del tuo corpo venga distolta dal segnale della leptina e verso altre cose. Può sembrare che il tuo corpo stia cospirando contro di te. Tuttavia, sta solo cercando di aiutare! Per la maggior parte dell'evoluzione umana, questi pasti ricchi di calorie erano difficili da trovare e avevamo bisogno di risparmiare energia per sopravvivere ai mesi invernali. Il problema è che ora possono essere trovati quasi ovunque.

Ma non rinunciare alla speranza. Inoltre, scoprirai altri modi per tenere sotto controllo i tuoi segnali, oltre a mangiare molti pasti freschi e interi.

Quando mangiamo, quando mangiamo e come mangiamo sono spesso importanti quanto ciò che mangiamo.

Incontra Alan, un genitore e un medico generico che lavora nella comunità. Aveva lottato con il suo peso per molti anni. Per il resto della giornata starebbe benissimo: un frullato di frutta a colazione e una zuppa sostanziosa a pranzo. Tuttavia, dopo una giornata lunga e stressante in ufficio, soccombeva al suo appetito, finendo un secondo piatto, concedendosi un dessert e completando il tutto con patatine fritte davanti alla televisione. Secondo l'autore del libro, Alan dovrebbe mangiare di più la mattina e di meno la sera. Alan prese la decisione di convertirlo in una frittata al mattino e in avanzi a pranzo solo dopo molte riflessioni. E ha avuto successo! Scoprì che a tavola non aveva più fame e che spesso poteva unirsi alla sua famiglia solo con un'insalata. Alan ha guardato come i chili gli sono diminuiti per un periodo di mesi. Quando mangiamo, quando mangiamo spesso è importante quanto ciò che mangiamo, secondo il punto principale di questa lettera.

L'esperienza personale di Alan è supportata da prove scientifiche. In uno studio, a due gruppi è stato somministrato lo stesso numero di calorie, ma a intervalli diversi. È stato riscontrato che coloro che consumavano la maggior parte delle calorie al mattino perdevano molto più peso rispetto a coloro che consumavano la maggior parte delle calorie nel tardo pomeriggio o in prima serata. Per mantenere i chili di troppo, considera di mangiare la maggior parte delle tue calorie prima delle 15:00. e poi avere una cena più leggera dopo. Mangiare troppo spesso, oltre a mangiare troppo tardi, può anche rendere difficile perdere peso, anche se si segue una dieta sana. Torniamo a quel noto ormone, l'insulina, per capirne meglio il motivo. Ricorderai che l'insulina dice al corpo di smettere di scomporre il grasso e usa invece il cibo che abbiamo appena mangiato come fonte di energia.

Se consumi cibo e spuntini regolarmente, il tuo corpo rimarrà in modalità di accumulo di grasso. Ecco perché è consigliabile attenersi a tre pasti al giorno e dare al sistema digestivo il tempo di recuperare nel mezzo. Tuttavia, se trovi che mangiare tre pasti al giorno non funziona per te, c'è un'altra opzione: mangiare a tempo limitato. L'individuo tipico mangia cibo per un periodo di 15 ore tutto il giorno. Tuttavia, questo non fornisce al tuo corpo molta tregua dalla digestione. Quindi, prova a limitare il tuo tempo per mangiare a dieci o anche otto ore al giorno, ad esempio tra le 10:00 e le 20:00. Se questo sembra troppo disturbo, anche una finestra per mangiare di 12 ore ha dimostrato di essere vantaggiosa. In vari momenti della giornata, i nostri corpi digeriscono il cibo in modi diversi.Puoi lavorare con il ritmo quotidiano naturale del tuo corpo consumando la maggior parte delle calorie all'inizio della giornata, con meno pasti e per un periodo di tempo più breve ogni giorno

Mettere più enfasi sul movimento piuttosto che sull'esercizio fisico può aiutarti a sentirti meglio e a perdere peso più velocemente.

I nostri antenati e antenate cacciatori-raccoglitori hanno viaggiato molto. Correre, camminare, piegarsi e arrampicarsi fanno tutti parte della ricerca della fauna selvatica e della ricerca della frutta, che richiede una grande quantità di attività. Tutto quel movimento deve aver richiesto una notevole quantità di energia, non credi? La buona notizia è che, anche se trascorrevano le giornate ad allenarsi, bruciavano all'incirca la stessa quantità di calorie che consumiamo noi umani contemporanei, nonostante trascorriamo la maggior parte delle nostre giornate seduti su una sedia. Secondo la credenza popolare, il segreto per perdere peso è bruciare più calorie di quelle che mangiamo. Tuttavia, questo non è vero. Questo concetto di calorie in entrata/in uscita ha contribuito alla mania del fitness che ha travolto la nazione. Anche se può avere qualche validità, è anche eccessivamente semplice e non prende in considerazione quanto siano complicati i segnali dal corpo.

Secondo questa osservazione, concentrarsi sul movimento piuttosto che sull'esercizio fisico può farti sentire benissimo mentre dimagrisci. Quindi, come hanno fatto quei primi umani a consumare così tante calorie nonostante fossero costantemente in movimento? Tutto torna al segnale nel punto di peso. Il corpo, come tutti sappiamo, può alterare la quantità di energia che brucia e immagazzina per mantenerti a un peso sano quando il termostato è impostato correttamente. Considera il fenomeno noto come termogenesi da attività non fisica, o NEAT, secondo gli esperti. Se il tuo corpo crede di aver consumato troppe calorie, inizierà ad agitarsi o a battere i piedi per bruciare l'energia extra. La maggior parte delle volte, sei completamente all'oscuro di ciò che sta accadendo.

Potresti notare che il tuo corpo utilizza metodi simili per compensare dopo un esercizio faticoso, come farti sentire affaticato e pigro, o aumentare il tuo segnale di fame. L'esercizio che viene fatto per un lungo periodo di tempo può anche aumentare la produzione dell'ormone dello stress, il cortisolo. Poiché il tuo corpo crede di aver bisogno di immagazzinare carburante in preparazione per tempi difficili, attiva il segnale di immagazzinamento di grasso in preparazione per tali occasioni. È possibile che sia passato il momento di rinunciare a quegli esercizi delle 6:00. Invece, concentrati sui tuoi movimenti. Dovrebbe farti sentire bene muoverti, poiché il movimento è essenziale per essere umano. Inoltre, è un'ottima alternativa all'esercizio fisico faticoso. Ecco alcuni suggerimenti per includere l'esercizio nella tua routine quotidiana:

Può essere incorporato in operazioni esistenti. Ad esempio, quando possibile, cammina ovunque tu vada. Aumenta la tua attività fisica durante il tragitto giornaliero scendendo dall'autobus alcune stazioni in anticipo o parcheggiando a poche strade di distanza dal posto di lavoro. Camminare può essere un'attività molto rilassante. Sforzati di fare 10.000 passi ogni giorno. Mantenere un set di pesi in cucina ti consente di eseguire alcuni esercizi di base durante la preparazione del caffè. Soprattutto, divertiti con esso. Individua le cose che ami fare, come ballare in salotto con la tua musica preferita.

Per perdere peso è necessario dormire a sufficienza.

 Alle 6:30 suona la sveglia e devi alzarti dal letto. La tua mattinata è sfocata mentre inciampi in essa, sentendoti pigro e solo mezzo sveglio. Avevi intenzione di andare a letto prima la scorsa notte, ma invece ti sei ritrovato a scorrere i social media prima di renderti conto di quanto fosse tardi. Ti suona familiare? Sappiamo tutti che dovremmo dormire di più, ma trovare il tempo per farlo nella nostra vita frenetica può essere difficile. Per molte persone, le poche ore prima di andare a dormire sono l'unico momento per se stessi.Il sonno insufficiente, d'altro canto, rende molto più difficile perdere peso. La lezione più importante contenuta in questa lettera è che dormire a sufficienza è fondamentale per ridurre il peso.

La privazione del sonno aumenta la probabilità di aumento di peso di un margine significativo, secondo le prove scientifiche. Secondo una recente ricerca, gli individui consumano circa 300 calorie in più il giorno successivo dopo aver dormito male la notte. Probabilmente avrai già indovinato che ha qualcosa a che fare con i tuoi segnali biologici, vero? Inoltre, la perdita di sonno riduce la capacità di bruciare i grassi e aumenta il cortisolo, l'ormone dello stress, che si traduce in un maggiore bisogno di cibi confortanti. Questo, a sua volta, attiva il segnale per accumulare grasso. Tuttavia, le cose sono peggiorate.Se segui una dieta quando sei privato del sonno, fino al 70% del peso che perdi proverrà dai muscoli piuttosto che dal grasso, secondo la ricerca. Se stai combattendo da molto tempo una battaglia persa contro il tuo peso, una delle prime cose che dovresti considerare sono le tue abitudini di sonno. Prima di tutto, sforzati di dormire almeno sette o otto ore ogni notte e di avere un orario regolare per andare a dormire.

Potresti anche voler ridurre l'assunzione di caffè e bevande alcoliche. La caffeina rimane nel tuo sistema per un lungo periodo di tempo dopo averla mangiata. Quel latte alle tre del pomeriggio? Alle 21:00, metà della caffeina sarà ancora nel tuo sistema. E, nonostante il fatto che l'alcol abbia qualità sedative, interferisce effettivamente con le tue onde cerebrali, causando una diminuzione della qualità del tuo sonno. Tuttavia, uno dei contributori più significativi è la luce. Sei stato creato per accettare i segnali del sole per funzionare correttamente. Quando il sole inizia a tramontare la sera, un ormone noto come melatonina segnala al tuo corpo di iniziare il processo di spegnimento. Tuttavia, ora abbiamo 10.000 volte la quantità di luce notturna che le persone nel 1800 avevano. Non sorprende che i nostri schemi di sonno siano fuori controllo. Le lunghezze d'onda blu emesse dai dispositivi elettrici sono particolarmente dannose.

Di conseguenza, non rovinare tutto il tuo duro lavoro privandoti di una notte di sonno decente. Posticipa più di quanto scorri e risparmierai tempo.

L'eccesso di cibo è spesso innescato da stress ed emozioni negative.

A quel tempo Emily era sulla trentina e si sentiva particolarmente inutile dopo che anni di dieta l'avevano abbandonata. Si era da poco trasferita a un nuovo lavoro e stava trovando il passaggio difficile. Le notti di Emily trascorrevano da sola, lontana dalla sua famiglia e dai suoi amici, in compagnia di pizza e tavolette di cioccolato. La storia di Emily non è unica. Quando siamo depressi, spesso ricorriamo a cibi di conforto, non perché i nostri corpi siano privi di energia, ma perché siamo privi di amore. Non stiamo cercando nutrizione; stiamo cercando la dopamina. L'eccesso di cibo è spesso causato da stress ed emozioni, come affermato nel messaggio principale di questa lettera. La ricerca pionieristica del Dr. Vincent Felitti sul rapporto tra emozioni e alimentazione fa luce su questo importante argomento. Secondo i risultati, esiste un legame significativo tra l'obesità e le brutte esperienze infantili, indicando che molte persone imparano a cercare conforto emotivo dal cibo fin dall'infanzia.

Il più delle volte, coloro che soffrono per il loro peso devono anche affrontare il bagaglio emotivo aggiuntivo del senso di colpa e della scarsa autostima. Ma tieni presente che il tuo aspetto fisico non ti definisce. Non esiste una cosa come "Ho il cancro". Allora, cosa c'è nella frase "Sono obeso" che lo rende così popolare? Tecniche semplici ma efficaci per superare la vergogna includono dire tre cose positive su di te allo specchio ogni mattina, come "Sono una brava persona", "Mi preoccupo degli altri" e "Merito il meglio dalla vita", tra le altre cose.Tuttavia, ci sono ancora lo stress e le tensioni della vita quotidiana, non importa quanto tu abbia successo nei tuoi sforzi per imparare a sentirti bene con te stesso. Potrebbe anche avere un impatto negativo sul tuo peso.

Come puoi vedere, il tuo corpo funziona in due modalità: uno stato di azione che prepara il tuo corpo alle difficoltà e uno stato di riposo che ti consente di svolgere le tue attività quotidiane. La scarica di adrenalina fa battere il tuo cuore più velocemente e il tuo cervello fa gli straordinari in modalità azione. A causa del tuo stile di vita frenetico e ad alta pressione, trascorri molto più tempo nello stato di azione di quanto dovresti. E, come hai visto in precedenza, aumenta la sensibilità del tuo segnale di accumulo di grasso. Quando siamo stressati, acquisiamo più peso dagli stessi pasti ipercalorici di quando non siamo preoccupati, secondo una recente ricerca pubblicata sulla rivista Stress. Inoltre, secondo gli studi, quasi la metà di noi consuma quantità eccessive di calorie quando è preoccupata. Ciò è dovuto al fatto che veniamo impigliati nel ciclo di innesco-mangia-ricompensa, che è abbastanza simile al ciclo della dopamina indotto dai pasti felici.

Un altro motivo per cui è così essenziale mangiare quando si è a riposo sarà discusso più dettagliatamente nella prossima sezione.

Cambiare le tue abitudini alimentari può aiutare a perdere peso e a migliorare il tuo rapporto con il cibo.

 Quale immagine ti viene in mente quando pensi a una donna seduta a un tavolo a Parigi che si gode il suo pranzo? Forse si stava divertendo sull'erba verde e rigogliosa con le sue compagne. C'è quasi sicuramente del Camembert e una baguette croccante sul tavolo, e forse anche una bottiglia di vino. La cucina francese è considerata tra le migliori al mondo. Nonostante l'abbondanza di formaggio e salsa di panna, i francesi tendono ad essere considerevolmente più magri dei loro equivalenti americani. Per molto tempo, i ricercatori sulla perdita di peso sono rimasti perplessi da questo fenomeno. Mentre il paradosso francese è lungi dall'essere risolto, è possibile che abbia qualcosa a che fare con l'immagine del picnic parigino, cioè con il modo in cui consumano il cibo. Cambiare le tue abitudini alimentari può aiutarti a perdere peso migliorando anche il tuo rapporto con il cibo, secondo il messaggio principale di questa lettera.

Accettalo: le abitudini alimentari contemporanee lasciano molto a desiderare in termini di salute e nutrizione. Mangi mai i pasti davanti allo schermo di un computer o alla televisione? O ti piace pranzare alla scrivania mentre sei ancora al lavoro? Tutta questa attenzione deviata può davvero essere dannosa. Quando sei impegnato, è più probabile che mangi più velocemente e consumi più cibo. E se la tua attenzione è dirottata altrove, potresti non notare quando il tuo stomaco è pieno. Mangiare lentamente e accuratamente, d'altra parte, consente di ricevere ed elaborare l'intero segnale. Come ulteriore vantaggio, i pasti genuini come frutta, verdura e carne tendono a richiedere più tempo rispetto agli articoli trasformati.

Quando si tratta di cenare in Giappone, c'è una grande tradizione conosciuta come hara hachi bu, che sostanzialmente significa mangiare fino a quando non si è pieni circa all'80%. Certo, è impossibile essere precisi, ma l'idea è esattamente quella. Ci sono molti stati distinti tra l'essere affamati e l'essere sazi, e ci vuole esperienza per distinguerli. È impossibile sottolineare l'importanza del mangiare consapevole nella nostra vita. Di conseguenza, per il bene della tua salute, evita di fissare i display. Mangia lontano dalla scrivania, preferibilmente a un tavolo o in una zona tranquilla dove puoi concentrarti meglio. Quindi prenditi del tempo per apprezzare ogni singolo boccone. E, se possibile, mangia con altre persone. Sfortunatamente, secondo lo studio, metà di tutti i pasti nel Regno Unito vengono consumati da soli. Connettersi con gli altri durante un pasto non è solo rilassante, ma può anche essere molto utile per la salute mentale e le connessioni interpersonali.

Finora, in queste note, hai imparato cosa mangiare, quando mangiarlo, perché mangiarlo e come consumarlo per ripristinare i segnali biochimici nel tuo corpo Scopri come riunisci tutto per creare una strategia di perdita di peso personalizzata in base alle tue esigenze nella prossima sezione di questo articolo.

Crea una strategia di perdita di peso che sia efficace e sicura per te e il tuo corpo.

 Quando si tratta di ridurre il peso, non esiste una soluzione valida per tutti. È fondamentale scegliere gli strumenti e le tecniche che sono più interessanti per te personalmente. Ci vuole tempo e fatica per diventare abili nel leggere i messaggi del tuo corpo. Tuttavia, con la pratica, potresti imparare a essere il tuo meccanico della salute. Il punto principale di questa lettera è ideare una strategia di perdita di peso a lungo termine che sia efficace sia per te che per il tuo corpo. Di seguito sono riportati alcuni suggerimenti per iniziare: Innanzitutto, esamina questi tre principi fondamentali, che sono importanti non solo per la riduzione del peso, ma anche per la salute a lungo termine. Consumare cibi integrali: considera cibi con solo uno o due ingredienti, come frutta, verdura, legumi, cereali e frutti di mare. I pasti veri aiutano a mantenere l'equilibrio dei segnali del tuo corpo senza farti venire fame.

Fai del sonno una priorità assoluta: una cattiva notte di sonno ti rende più affamato e più incline a cercare cibi di conforto. Fa anche sì che i tuoi segnali diventino disorganizzati. Prendi la decisione di camminare ogni giorno: è un'attività fondamentale per il corpo e ti fa sentire bene. Includi la camminata nelle tue normali attività, come il tragitto giornaliero o le commissioni, per aiutarti a perdere peso. Considera tre pratiche quotidiane che potresti fare in questo momento per migliorare il tuo benessere generale. L'obiettivo è renderlo una seconda natura, come lavarsi i denti dopo aver mangiato. È sufficiente sollevare qualsiasi cosa per cinque minuti al giorno. Rendi il sollevamento pesi una parte regolare della tua routine mattutina riponendo i pesi nella tua cucina. Allenamenti semplici, come i curl per i bicipiti, sono un buon punto di partenza. Stabilire una connessione con un altro essere umano: potrebbe essere facile come fare una piacevole chiacchierata con un collega a pranzo o fare una telefonata a un amico di notte per mostrare il tuo apprezzamento.

Prenditi del tempo per riflettere sui tuoi risultati: prenditi qualche minuto per riflettere su ciò che è andato bene per te durante la giornata. Inoltre, prenditi del tempo per pensare a cosa potresti portare via da questa esperienza e utilizzarla in futuro. Questi ultimi tre booster non sono davvero necessari su cui concentrarsi in questo momento. Tuttavia, una volta che sei pronto a provarli, ne vale la pena. Emozioni e stress si intrecciano. Anche se identificare e affrontare le cause alla radice dell'eccesso di peso è difficile, è una delle cose più efficaci che puoi fare per migliorare la tua salute. Orario del cibo: fai colazione e pranzo all'inizio della giornata e limita gli spuntini durante il giorno. Prova a mangiare entro una finestra di 12 ore per cominciare, quindi vedi se riesci a ridurla a 10 o forse otto ore o meno.

Prestare attenzione: se ti prendi il tempo per osservare il tuo pasto, sarai in grado di rallentare e ascoltare i messaggi del tuo corpo. Mangia con le persone anziché utilizzare gadget elettronici e prenditi del tempo per apprezzare davvero il momento.

Il riassunto finale del libro Sentiti bene, dimagrisci è il seguente:

La lezione più importante contenuta in queste note è che non devi incolpare se stai portando un peso in eccesso. Di conseguenza, il tuo corpo sta facendo esattamente quello che era destinato a fare: reagire a ciò che lo circonda. Si è evoluto per desiderare cibi felici, che ora sono prontamente disponibili ovunque. Tuttavia, quando tutti i segnali sono sincronizzati, il tuo corpo è molto abile nel gestire il proprio fabbisogno energetico. Mangiare cibi genuini, dare la priorità al sonno e all'esercizio fisico, ridurre lo stress e alterare la connessione emotiva con il cibo può aiutare a ripristinare questi segnali se diventano irregolari.Consiglio pratico: senti, nutri e cerca ciò che vuoi Questa tecnica può essere utilizzata la prossima volta che hai un forte desiderio per qualcosa. È importante ricordare le tre F: sentire, nutrire e scoprire. Prima di tutto, permetti a te stesso di sperimentare qualunque cosa tu stia vivendo. Ora prendi carta e penna per scrivere come mangiare ti permette di soddisfare la sensazione che hai provato. Ultimo ma non meno importante, trova un sostituto del cibo. Ad esempio, impegnati in un minuto di attività intensa, fai un respiro profondo, sorseggia un bicchiere d'acqua o contatta un amico per aiutarti a rilassarti.

Compra libro - Sentirsi bene, perdere peso di Rangan Chatterjee

Scritto dal team BrookPad basato su Sentirsi bene, perdere peso di Rangan Chatterjee

.


Post più vecchio Post più recente


lascia un commento

Si prega di notare che i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati